Questura di Benevento

  • Via Raffaele De Caro, 11 - 82100 BENEVENTO ( Dove siamo)
  • telefono: 0824 373111
  • email: gab.quest.bn@pecps.poliziadistato.it

La Squadra Mobile ha tratto in attesto due persone in flagranza di reato.

CONDIVIDI

Il primo con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spazzio ed il secondo per resistenza a pubblico ufficiale, tentato omicidio, lesioni personali, spaccio di marijuana e guida senza patente...

Personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura Benevento, nella serata di domenica, in contrada Ponte delle Tavole, ha arrestato in flagranza di reato: Mario Spina, 39 anni, per detenzione a fini di spaccio di 46.96 grammi di marijuana; Luigi Miceli, napoletano, 20 anni, per resistenza a pubblico ufficiale, tentato omicidio, lesioni personali, spaccio di marijuana e guida senza patente.
Secondo la ricostruzione dei fatti resa nota dalla Squadra Mobile, Miceli, proveniente da Napoli a bordo di un'autovettura Fiat 600, preceduto da un'altra autovettura, una Ford Fiesta, che fungeva da staffetta, si è incontrato con Mario Spina in un distributore di benzina in via Bachelet.
Spina era già stato tratto in arresto dalla Squadra Mobile il 3 maggio scorso, in flagranza di spaccio di sostanza stupefacente e si trovava sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora.
Il gruppetto si è spostato in contrada Ponte delle Tavole dove, approfittando della zona isolata, è avvenuta la cessione di sostanza stupefacente.
Gli uomini della Squadra Mobile, che stavano monitorando, costantemente, gli avvenimenti in corso, sono intervenuti.
Spina è stato fermato prima che riuscisse ad ingranare la marcia della sua auto, un Sukuzi Jimni.
Nascosta sotto il giubbotto, è stata trovata un busta di cellophane contenente la sostanza stupefacente appena ricevuta dall'occupante della Fiat 600.
Nello stesso momento, approfittando del fermo di Spina, l'autista della Ford Fiesta è ripartito, scappando in direzione delle villette Iacp, facendo perdere le proprie tracce.
Contestualmente l'autista della Fiat 600 è partito velocemente in retromarcia, ignorando l'alt della Polizia gridato da un operatore che era intento a segnalare lo stop attraverso l'utilizzo della palina e, pur di guadagnare la fuga, non ha esitato ad investire il poliziotto il quale, grazie ai pronti riflessi, è riuscito a scansare l'auto in retromarcia ma è stato, in ogni caso, urtato sul lato destro del corpo e, quindi, è stato trasportato all'Ospedale "Fatebenefratelli".
Ha riportato lesioni giudicate guaribili cinque giorni.
La Fiat 600 è stata, poi, bloccata su via Bachelet nei pressi dello svincolo della superstrada.
Alla guida dell'auto, che è risultata priva di copertura Rca, vi era Luigi Miceli, senza patente perché mai conseguita, che è stato dichiarato in arresto.
Nel corso dell'operazione è stato dato l'alt anche ad un'altra autovettura, una Ford Fiesta, che era giunta a Benevento unitamente a Miceli, il cui conducente si è dato a precipitosa fuga, allontanandosi dal posto, nonostante fosse stato esploso, a scopo intimidatorio, un colpo d'arma da fuoco da parte di un poliziotto.
Le successive ricerche non hanno consentito di rintracciare quest'ultima autovettura.
I due arrestati sono stati condotti presso la Casa circondariale di Benevento.


28/05/2013

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/01/2022 21:20:54