Questura di Belluno

  • Via Volontari della Libertà n.13 - 32100 BELLUNO ( Dove siamo)
  • telefono: 0437945511
  • fax: 0437945777
  • email: questore.bl@poliziadistato.it
  • facebook

DISPOSITIVI ANTI ABBANDONO PER I VEICOLI PER IL TRASPORTO DI BAMBINI DI ETA' INFERIORE AI 4 ANNI

CONDIVIDI
SEGGIOLINI

Il 7 novembre 2019 sono entrate in vigore le disposizioni operative del Decreto Ministeriale delle infrastrutture e dei trasporti n. 122 del 2.10.2019, con il quale sono state regolamentate le specifiche tecnico-costruttive alle quali devono rispondere i dispositivi anti abbandono da installare sui veicoli

Nello specifico, i seggiolini anti abbandono devono essere utilizzati nei veicoli appartenenti alle categorie MI, Nl, N2 e N3 di cui all'art. 47 del Codice della Strada (Categoria MI: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente; categoria Nl: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t; categoria N2: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 3,5 t ma non superiore a 12 t; categoria N3: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 12 t) immatricolati in Italia o immatricolati all'estero, quando condotti da residenti in Italia, per il trasporto di bambini di età inferiore a 4 anni.

Di seguito sono elencate le caratteristiche funzionali essenziali indicate nell’Allegato A dell’art. 4 del decreto sopra indicato:

a) Il dispositivo antiabbandono deve segnalare l'abbandono di un bambino di età inferiore a 4 anni, sul veicolo sul quale è trasportato, da parte del conducente del veicolo stesso mediante l'attivazione di uno dei segnali di cui alla lettera d);

b) il dispositivo deve essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente;

c) il dispositivo deve dare un segnale di conferma al conducente nel momento dell'avvenuta attivazione;

d) nel caso in cui il dispositivo rilevi la necessità di dare un segnale di allarme, quest'ultimo deve essere in grado di attirare l'attenzione del conducente tempestivamente attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo;

e) il dispositivo anti abbandono deve essere in grado di attivare il sistema di comunicazione indicato alla lettera g);

f) se alimentato da batteria, il dispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente;

g) i dispositivi anti abbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l'invio, per mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate.


12/11/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/05/2020 09:25:05