Questura di Belluno

  • Via Volontari della Libertà n.13 - 32100 BELLUNO ( Dove siamo)
  • telefono: 0437945511
  • fax: 0437945777
  • email: questore.bl@poliziadistato.it
  • facebook

ATTIVITA' DI PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLO SPACCIO DI STUPEFACENTI

METADONE

Controlli di prevenzione mirati in zone “a rischio” operati con l’ausilio delle unità cinofile di Padova e le polizie locali di Belluno e Feltre.
Ha avuto infatti avvio una vasta azione interforze preventiva attuata da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.
Si tratta di una attività di presidio e controllo del territorio che viene effettuata nei pressi di luoghi considerati a rischio del capoluo...go e della provincia anche con il sostegno delle polizie locali in un proficuo dialogo finalizzato all’emersione di eventuali fenomeni di spaccio.
In questo quadro, la Squadra Volanti con le unità cinofile antidroga della Polizia e con l’ausilio della Polizia Locale hanno già posto in essere diversi servizi a Feltre , per impedire il consumo di sostanze stupefacenti soprattutto tra i minori. Nei prossimi giorni altri servizi di questo tipo saranno predisposti anche a Belluno.

Tali attività si aggiungono comunque ai controlli periodici disposti dal Questore della provincia di Belluno, nell’ambito delle direttive del Ministero dell’Interno, finalizzate ad impedire lo spaccio e l’uso degli stupefacenti che suscitano particolare allarme sociale.

In tale ambito nei giorni scorsi la Volante ha proceduto a controllare un’auto, in via Vittorio Veneto, dagli accertamenti sui due occupanti, un uomo e una donna, è emerso che entrambi avevano precedenti per detenzione e spaccio di stupefacenti. Vista l’ora, circa l’1.30 di notte, i poliziotti hanno deciso di approfondire. La donna a questo punto ha estratto 16 flaconi di metadone cloridrato. Questo tipo di sostanza, utilizzata nei percorsi terapeutici di disintossicazione, a dire della donna era detenuta in modo legale e a tal proposito esibiva la prescrizione medica; tuttavia è subito emerso che la stessa quel giorno poteva avere con sé al massimo 3 flaconi. Considerate le vaghe giustificazioni in merito all’eccessiva quantità gli agenti hanno deciso di procedere alla perquisizione presso l’abitazione della donna dove hanno trovato altri 34 flaconi contenenti la medesima sostanza. Complessivamente la donna deteneva illegalmente quasi un litro di metadone cloridrato e pertanto è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti o psicotrope. Tutto il metadone è stata sequestrato dal personale delle Volanti; il sequestro è uno dei più importanti per quantità, avvenuti nella provincia per questo tipo di sostanza.


22/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/09/2019 15:12:19