Questura di Bari

  • Via G. Palatucci Nr. 4 - 70100 BARI ( Dove siamo)
  • telefono: 0805291111
  • fax: 0805291154
  • email: urp.quest.ba@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta due spacciatori

CONDIVIDI
sequestro armi e droga

Sequestrati stupefacenti ed una pistola

Nella settimana in corso, nell’ambito del dispositivo di controllo e monitoraggio pianificato dal Questore di Bari Giuseppe Bisogno per il contrasto alle attività criminali sul territorio di Bari, gli uomini della Sezione Criminalità Organizzata e dei Falchi della Squadra Mobile hanno effettuato perquisizioni a tappeto in vari quartieri cittadini.

In particolare, nel pomeriggio del 12 maggio, gli equipaggi della Sezione Falchi della Squadra Mobile hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione di un quarantenne pregiudicato barese, nel cuore del quartiere Carrassi. Tra gli indumenti dell’uomo poggiati alla rinfusa su una sedia della camera da letto gli Agenti hanno rinvenuto numerosi foglietti con sopra appuntati nomi e cifre rispetto ai quali l’uomo non ha saputo fornire alcuna spiegazione.

I poliziotti, insospettiti, hanno approfondito la perquisizione rinvenendo numerose dosi di Cocaina e materiale per la pesatura, il taglio ed il confezionamento.

Nel corso della medesima serata nel quartiere Libertà, un giovane, alla vista di un equipaggio di poliziotti in borghese, ha tentato di defilarsi disfacendosi di un panetto di sostanza stupefacente del tipo Hashish, ancora integro e confezionato, con sopra apposta l’etichetta “Lemon Haze” (letteralmente, “confusione al limone”). L’uomo, un ventiduenne pregiudicato barese, è stato bloccato e condotto presso la propria abitazione dove gli agenti hanno effettuato un’attenta perquisizione domiciliare; rinvenuto, oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente, anche un micro-cellullare facilmente occultabile, probabilmente utilizzato negli ambienti criminali per gestire gli affari illeciti.

Le due persone, già note alle Forze dell’Ordine, sono state sottoposte al regime degli arresti domiciliari.

I controlli sono proseguiti il giorno successivo nel quartiere Madonnella; gli equipaggi della Sezione Falchi hanno battuto a tappeto l’area prospiciente il lungomare, rinvenendo numerose dosi di Marijuana già confezionate e pronte allo spaccio, occultate all’interno di un ciclomotore abbandonato sul marciapiede, e una pistola calibro 7.65 di fabbricazione italiana con caricatore rifornito di 6 munizioni di pari calibro, pronta a fare fuoco.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro e sono state avviate indagini balistiche al fine di risalire all’origine dell’arma.


14/05/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

13/08/2020 04:10:53