Questura di Bari

  • Via G. Palatucci Nr. 4 - 70100 BARI ( Dove siamo)
  • telefono: 0805291111
  • fax: 0805291154
  • email: urp.quest.ba@pecps.poliziadistato.it

Coronavirus

CONDIVIDI
Vademecum Ufficio Sanitario

Vademecum informativo dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Bari, di concerto con la Direzione Centrale di Sanità

SISTEMA DI SORVEGLIANZA NAZIONALE

In Italia la Circolare ministeriale del 22 gennaio 2020, n.1997, ha stabilito l'attivazione del sistema di sorveglianza dei casi sospetti di infezione da nuovo coronavirus 2019-nCoV.

Il coordinamento della sorveglianza è affidato all'istituto Superiore di Sanità (ISS) che raccoglie le segnalazioni dalle Regioni attraverso una piattaforma web dedicata.

La definizione di caso (sospetto, probabile e confermato) si basa sulle informazioni attualmente disponibili e può essere rivista in base all'evoluzione della situazione epidemiologica e delle conoscenze scientifiche disponibili.

Il Caso Sospetto è:

- Una persona con Infezione respiratoria acuta grave (febbre, tosse e che ha richiesto il ricovero in ospedale) con storia di viaggi o residenza in aree a rischio della Cina che abbia avuto contatto stretto con un residenza, nei 14 giorni precedenti l'insorgenza della sintomatologia;

- Una persona con malattia respiratoria acuta che abbia avuto contatto stretto con un caso probabile o confermato di infezione da nCoV nei 14 giorni precedenti l'insorgenza della sintomatologia.

Per contatto stretto si intende:

- Lavorare a stretto contatto o condividere lo stesso ambiente con un paziente con nCoV;

- Viaggiare con un paziente con nCoV, con qualsiasi mezzo di trasporto;

- Vivere nella stessa casa di un paziente con nCoV.

Il collegamento epidemiologico può essere avvenuto entro un periodo di 14 giorni prima o dopo la manifestazione della malattia nel caso in esame.

Infezione da nuovo Coronavirus (2019-nCoV)

COSA SONO I CORONA VIRUS

I coronavirus (CoV) sono un'ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndrome) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe acute respiratory syndrome). Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.

I coronavirus sono comuni in molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) ma in alcuni casi, se pur raramente, possono evolversi e infettare l'uomo per poi diffondersi nella popolazione. Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell’uomo.

I coronavirus umani conosciuti ad oggi, comuni in tutto il mondo, sono sette, alcuni identificati diversi anni fa (i primi a metà degli anni Sessanta) e alcuni identificati nel nuovo millennio.

II 31 dicembre 2019, le autorità sanitarie cinesi hanno notificato un focolaio di casi di polmonite ad eziologia non nota nella città di Wuhan (Provincia dell'Hubei, Cina). Molti dei casi iniziali hanno riferito un'esposizione al Wuhan's South China Seafood City market. Il 9 gennaio 2020, il China CDC ha identificato un nuovo coronavirus (2019-nCoV) come causa eziologica di queste patologie. Le autorità sanitarie cinesi hanno inoltre confermato la trasmissione inter-umana del virus.

SINTOMI E DIAGNOSI

I coronavirus umani comuni di solito causano malattie del tratto respiratorio superiore da lievi a moderate, come il comune raffreddore, che durano per un breve periodo di tempo. I sintomi possono includere:

- naso che cola

- gola infiammata

- febbre

- una sensazione generale di malessere.

I coronavirus umani a volte possono causare malattie del tratto respiratorio inferiore, come polmonite o bronchite. Questo è più comune nelle persone con preesistenti patologie croniche dell'apparato cardio-vascolare e/o respiratorio, e soggetti con un sistema immunitario indebolito, nei neonati e negli anziani. 

TRASMISSIONE, PREVENZIONE E TRATTAMENTO

I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un'altra attraverso:

- la saliva, tossendo e starnutendo:

- contatti diretti personali (come toccare o stringere la mano e portarla alle mucose);

- toccando prima un oggetto o una superficie contaminati dal virus e poi portandosi le mani, non ancora lavate, sulla bocca, sul naso o sugli occhi;

- contaminazione fecale (raramente).

Non esistono trattamenti specifici per le infezioni causate dai coronavirus e non sono disponibili, al momento, vaccini per proteggersi dal virus. La maggior parte delle persone infette da coronavirus comuni guarisce spontaneamente.

Tuttavia è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri, seguendo alcuni accorgimenti:

- lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi o con soluzioni alcoliche;

- starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l'uso;

- evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca con mani non lavate;

- evitare contatti ravvicinati con persone che sono malate o che mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti);

- rimanere a casa se si hanno sintomi;

- fare attenzione alle pratiche alimentari (evitare carne cruda o poco cotta, frutta o verdura non lavate e le bevande non imbottigliate);

- pulire e disinfettare oggetti e superfici che possono essere state contaminate.

PRECAUZIONI - DPI Ministero della Salute 22/01/2020

Prevenzione della trasmissione per via aerea o per contatto:

- Mascherine e protezione facciale (ove necessario le mascherine FFP2);

- guanti e camici;

- Uso dei seguenti disinfettanti: alcool etilico 70%, acqua, detergente comune e sodio ipoclorito o altro disinfettante per la pulizia delle superfici e degli ambienti.


04/02/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

08/07/2020 17:19:53