Questura di Avellino

  • Via Giovanni Palatucci n.16 - 83100 AVELLINO ( Dove siamo)
  • telefono: 0825206111
  • email: dipps109.00F0@pecps.poliziadistato.it

Omicidio Roberto Bembo - due indagati per l'affissione di un manifesto offensivo dinanzi al Tribunale di Avellino

CONDIVIDI
mob.1

Notificata l'informazione di garanzia da parte degli Agenti della Squadra Mobile

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Avellino hanno proceduto alla notifica della Informazione di Garanzia nei confronti di un23enne  e di un 28enne, entrambi di Avellino e residenti in Mercogliano, indagati, all’esito degli accertamenti effettuati, in concorso con altri soggetti in corso di identificazione, di aver apposto, nello scorso mese di luglio, sulla porta carraia del Palazzo di Giustizia di Avellino uno striscione offensivo recante la scritta: PRETENDIANO GIUSTIZIA.. VERGOGNA”. Il manifesto era stato affisso in occasione della scarcerazione, disposta dal GIP del Tribunale di Avellino, degli imputati per l’omicidio di Roberto Bembo, il 21enne di Mercogliano tragicamente morto il giorno di capodanno del 2023, a seguito delle coltellate ricevute per una banale lite.  Oltraggio a un corpo politico, amministrativo o giudiziario -questa l'ipotesi di reato a carico dei due indagati per aver partecipato al  sit-in organizzato dopo il provvedimento di attenuazione della misura cautelare nei confronti dei presunti autori dell'omicidio del giovane. Secondo l'imputazione provvisoria con lo striscione affisso davanti al Tribunale avrebbero di fatto offeso il prestigio dell'Autorità Giudiziaria. Gli accertamenti per identificare gli altri autori sono ancora in corso da parte della Polizia.


06/09/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/07/2024 15:55:20