Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 ASTI ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111

DUE RAGAZZI DENUNCIATI DALLA POLIZIA DI STATO PER TENTATO FURTO

CONDIVIDI
DENUNCIATI DALLA POLIZIA DI STATO PER INTRODUZIONE DI MERCE CONTRAFFATTA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Un equipaggio della Polizia di Stato – Squadra Volanti della Questura di Asti, nell’ambito delle attività di controllo del territorio finalizzate all’osservanza delle prescrizioni imposte per contenere la diffusione del contagio da nuovo coronavirus Covid-19, nella mattina di sabato scorso, poco dopo le 11.00, è intervenuto in questo corso Alessandria per una segnalazione di furto in corso.

Giunti in prossimità di un esercizio della grande distribuzione di prodotti per la casa, gli operatori sorprendevano due ragazzi che, arrivati a bordo di due biciclette e scavalcata la recinzione, si aggiravano all’esterno della struttura.

Alla vista degli operatori di Polizia i due si davano alla fuga: il primo, un diciannovenne, veniva intercettato immediatamente e fermato sul posto, mentre il secondo riusciva ad attraversare a piedi il rio Borbore, scappando in direzione di via Guerra.

Le immediate ricerche, svolte con l’ausilio di altri equipaggi della Polizia Stradale e della Polizia Postale, giunti sul posto, consentivano poco dopo di intercettare anche il secondo ragazzo, da poco diciottenne.

I due venivano accompagnati in Questura e, dopo essere stati sottoposti a rilievi foto-dattiloscopici, venivano segnalati all’Autorità Giudiziaria per tentato furto e contravvenzionati per l’inosservanza delle misure di contenimento di cui all’art. 4 del Decreto Legge 19/2020.


30/03/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/10/2021 20:06:12