Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 ASTI ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

LA POLIZIA DI STATO RINTRACCIA CANE DA TARTUFI RUBATO AD UN TRIFULAU ASTIGIANO

CONDIVIDI
La Polizia intensifica i controlli nel centro cittadino

Personale della Polizia di Stato – Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, dopo meticolose indagini, nei giorni scorsi ha rintracciato e restituito al proprietario un prezioso cane da tartufi.

 

A seguito della denuncia sporta all’inizio del mese di ottobre dal proprietario, un trifulau astigiano che denunciava il furto del proprio esperto e capace cane da tartufi sottrattogli durante la notte mentre si trovava all’interno dell’abitazione, la Sezione di P.G. – Aliquota Polizia di Stato acquisiva informazioni che permettevano di indirizzare le indagini nei confronti di un cittadino rumeno, abitante in una cascina ubicata sempre nell’Astigiano.

 

Con celerità venivano avviati accertamenti sul conto dell’uomo e sui veicoli dallo stesso utilizzati, nonché acquisiti fotogrammi riproducenti l’animale oggetto di furto.  Altrettanto celermente venivano organizzati opportuni e mirati servizi di osservazione presso l’abitazione del rumeno, accertamenti questi che permettevano – nell’arco di poche ore dalla segnalazione - di individuare all’interno di un ricovero, allestito per l’occasione nei pressi della cascina, la presenza dell’animale, poi identificato con certezza tramite l’analisi del micro chip dell’anagrafe canina.

 

Stante la flagranza del reato di ricettazione in capo al cittadino rumeno gli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria della Sezione di P.G. operavano un’attenta e meticolosa perquisizione locale e personale a carico del detentore del cane, attività quest’ultima che consentiva il rinvenimento – anche – di un fucile di cui non era stata denunciata la detenzione.

 

Sono tutt’ora in corso sull’arma opportuni accertamenti tecnici al fine di verificarne l’effettiva provenienza e tipologia, mentre il cane è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario.

 

La fulminea attività investigativa si concludeva con la segnalazione in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria del venticinquenne rumeno, trovato in possesso dell’animale oggetto di ricerca.


23/10/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

06/04/2020 14:21:46