Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 ASTI ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

PROGETTO TISPOL-EDWARD (SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’) - ATTIVITA’ DELLA POLIZIA DI STATO

CONDIVIDI
ATTIVITA’ DELLA POLIZIA STRADALE

È giunta al termine la “Settimana europea della mobilità”, iniziativa promossa dal network europeo delle Polizie Stradali europee denominato “TISPOL”, sotto l’egida della Commissione Europea. La finalità di tale progetto è ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 26 settembre, a zero vittime sulle strade.

Ulteriori e collaterali scopi dell’evento in questione sono quelli di: aumentare la consapevolezza sociale del fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, oggi più che mai in aumento; richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei relativi alla riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade entro il 2020; dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero di vittime e  feriti gravi sulle strade europee.

Nella provincia di Asti l’iniziativa descritta, prima dell’avvio delle operazioni di controllo su strada, è stata divulgata alla cittadinanza durante la manifestazione delle “Sagre” astigiane dello scorso 7-8 settembre, grazie allo stand allestito per l’occasione dalla Polizia di Stato - Questura di Asti in piazza Campo del Palio. L’incontro attivo con i cittadini è stato fortemente voluto dal Questore dott.ssa Alessandra Faranda Cordella, sensibile al tema della sicurezza stradale e consapevole dell’importanza cruciale della prevenzione in materia. In seno allo stand, gli operatori della Sezione Polizia Stradale hanno potuto partecipare ai numerosi cittadini accorsi le finalità del progetto TISPOL, distribuendo altresì centinaia di opuscoli informativi contenenti la procedura per poter aderire alla campagna di sicurezza stradale EDWARD (A european day without a road death): sulla piattaforma web TISPOL-EDWARD è infatti possibile sottoscrivere digitalmente “l’impegno” a rispettare il codice della strada e altre norme di prudenza e diligenza in grado di prevenire l’incidentalità, compreso l’impegno a vigilare sulla condotta di guida degli appartenenti alla propria cerchia familiare o amicale.

Sempre in un’ottica di divulgazione del tema, specie tra i più giovani, venerdì 20 settembre si è tenuto un incontro formativo con gli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto Superiore G. Penna di Asti, nel corso del quale la Polizia Stradale ha illustrato ai ragazzi, grazie a materiale multimediale e interattivo idoneo allo scopo, quali sono le condotte più pericolose alla guida e quali sono, al contempo, i metodi di correzione più efficaci per tali comportamenti devianti.

Sul piano operativo, sono state 32 le pattuglie della Sezione polizia stradale di Asti impiegate nel corso della settimana 16-22 settembre, con un totale di 140 infrazioni contestate.

A chiudere l’evento, come anticipato, sarà la giornata del 26 settembre, nel corso della quale sono stati disposti servizi mirati al controllo della velocità con l’utilizzo di tutte le apparecchiature elettroniche in dotazione alla Polizia stradale.


26/09/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

06/04/2020 15:00:15