Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 ASTI ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

Rimpatriata una cittadina albanese dedita alla prostituzione su strada irregolare sul territorio

Centro Permanenza per il Rimpatrio

Nell’ambito di un servizio finalizzato al controllo e all’identificazione di persone irregolari sul Territorio Nazionale, in particolare dedite alla prostituzione, personale del dipendente locale Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha proceduto nel Comune di Vigliano d’Asti (AT) al controllo di una donna dedita al meretrico, seduta su una sedia posta al ciglio della strada, sedicente cittadina rumena.

Accompagnata in questi Uffici, la donna è stata sottoposta a rilievi fotodattiloscopici ed antropometrici nonché alla verifica dell’effettiva nazionalità e dell’eventuale sussistenza di precedenti penali; dall’insieme di detti controlli è risultato che la donna era in realtà  cittadina albanese ; la medesima risultava entrata in Italia  nel 2012, attraverso il posto di Polizia di Frontiera di Torino Caselle, con regolare visto per turismo della durata di 90 giorni, ivi trattenendosi ulteriormente e risultando, così, totalmente irregolare sul suolo nazionale, in quanto priva di qualsivoglia permesso di soggiorno,  e gravata da numerosi precedenti di Polizia. La medesima, inoltre, non risultava convivente, sul suolo italiano, con un familiare nella fattispecie il coniuge- cittadino dell’Unione Europea.

In funzione di ciò e dell’impossibilità di rilasciare, alla medesima, alcun tipo di permesso di soggiorno, è stata avanzata, al Prefetto di Asti, una richiesta di espulsione coattiva.

Nel contempo è stato ottenuto dalla Procura della Repubblica di Asti, il Nulla Osta all’espulsione di cui all’art.13, comma 3 T.U.I. ed è stato adottato un provvedimento espulsivo, con conseguente Ordine del Questore di sottoposizione della cittadina albanese alle misure, ivi descritte ed  è stato chiesto al Giudice di Pace di Asti la convalida del citato Ordine del Questore.

Il Giudice di Pace di Asti, ha convalidato detto ordine, disponendo, altresì, l’accompagnamento coatto, alla frontiera, della predetta.

La straniera è stata allontanata dal Territorio Nazionale con volo BV2246, diretto a Tirana.

Recentemente il Giudice di Pace di Asti ha confermato la validità del provvedimento di espulsione adottato e del provvedimento di rimpatrio effettuato da personale di questo ufficio con volo, grazie anche alle controdeduzioni predisposte da personale della dipendente Divisione Polizia Amministrativa e Sociale.


10/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/09/2019 06:57:15