Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • email: dipps107.00F0@pecps.poliziadistato.it

attività della Polizia di Stato nella città di Arezzo nelle ultime 48 ore

CONDIVIDI

La Polizia di Stato recupera della refurtiva da un garage e denuncia un rumeno per ricettazione...

La Polizia di Stato recupera della refurtiva da un garage e denuncia un rumeno per ricettazione.
Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti nel pomeriggio di ieri in zona Meridiana, a seguito di richiesta 113 da parte di un cittadino che aveva visto uscire da un box garage di un condominio un soggetto, a bordo di una bicicletta che sembrava essere proprio quella rubatagli alcune settimane prima. L'uomo ha provato a fermare il soggetto sospetto che, tuttavia, si è dato alla fuga. L'arrivo tempestivo di un equipaggio della sez. Volanti della Questura di Arezzo ha permesso, tuttavia, di individuare il proprietario del box garage che è stato intercettato e compiutamente identificato dagli agenti. L'uomo è stato tradotto in Questura e denunciato per ricettazione in concorso con l'altro soggetto. Peraltro, nel box garage sono stati sequestrati anche altri oggetti di sospetta provenienza, alcuni di essi, degli attrezzi da lavoro, sono stati già riconsegnati al legittimo proprietario che aveva sporto denuncia e che presso gli Uffici della Polizia Scientifica ha riconosciuto anche in foto l'altro malfattore che è stato quindi parimenti denunciato.


La Polizia di Stato esegue ordinanza di custodia cautelare per Stalking emessa dal g.i.p. di Arezzo.

La Polizia di Stato ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di a.d., italiano, cinquantenne, resosi responsabile di alcune missive contenenti gravi minacce nei confronti dell'ex compagna, una cinquantenne aretina. L'attività svolta dalla Polizia di Stato è iniziata a seguito della denuncia presentata dalla vittima presso la Questura di Arezzo, da cui si evinceva la pericolosità del soggetto la cui condotta aveva ingenerato un grave stato d'ansia nella persona offesa dal reato che era stata costretta a cambiare anche le abitudini di vita. In considerazione della gravità delle minacce e farneticazioni scritte dall'autore delle lettere è stata tempestivamente emessa dal g.i.p. di Arezzo, ed affidata l'esecuzione alla locale Questura , un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'uomo. Lo Stalker è stato rintracciato a Lodi, e con la collaborazione con detta Questura, è stato tradotto in carcere in attesa del giudizio che lo vede imputato per il reato di atti persecutori (cd. Stalking).

La Polizia di Stato esegue ordine di carcerazione per ordine di carcerazione.

Nel pomeriggio di ieri gli uomini della Squadra mobile della Questura di Arezzo hanno eseguito il provvedimento di esecuzione di ordine di carcerazione confronti di F.A., calabrese del 77. L'uomo è stato riconosciuto responsabile del reato di ordine di carcerazione, commesso nel 2012 a La Spezia. L'uomo, condannato a due mesi di reclusione, è stato individuato dal personale della Squadra Mobile e tradotto in Questura. Al termine degli atti , è stato quindi associato alla locale Casa circondariale.


09/05/2015

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

09/02/2023 12:54:33