Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

Comunicato stampa: rapina una anziana e poco dopo un’altra

CONDIVIDI

La sez. “Volanti” ha arrestato per rapina P.A., del 1979, di Montevarchi, pregiudicato, resosi responsabili di due rapine ai danni di due signore anziane...

La sez. "Volanti" ha arrestato per rapina P.A., del 1979, di Montevarchi, pregiudicato, resosi responsabili di due rapine ai danni di due signore anziane, commesse in mattinata a brevissima distanza una dall'altra. Il primo reato è avvenuto a Bagnoro, sul posto subito una pattuglia della Polizia inviata dalla Sala operativa: gli agenti hanno preso contatti con la vittima, un'anziana signora del luogo a cui il malfattore aveva strappato di dosso una collana d'oro, ferendola leggermente al collo. Poco dopo è stato segnalato al 113 il secondo reato, ai danni di un'altra anziana coetanea: questa volta in località La pace, dove il rapinatore aveva strappato dal polso un orologio d'oro alla malcapitata, procurandole dei graffi al braccio. Un altro equipaggio delle Volanti è intervenuto sul posto e, con le non molte informazioni ricavate da ciascuna vittima del reato - comprensibilmente in preda ad un forte stato d'ansia oltre al malessere fisico arrecato loro dal reo - tutte le pattuglie sono state indirizzate al rintraccio del rapinatore, attraverso la ricerca dell'autovettura con cui l'uomo era fuggito, il cui modello era sommariamente stato descritto ma di cui rimaneva ignoto il numero di targa. Peraltro, poiché le pattuglie della Polizia di Stato, quotidianamente impegnate nel controllo del territorio, sospettavano di una determinata autovettura, con relativo conducente, in quanto era sembrata loro coinvolta negli episodi delittuosi in questione in seguito agli ordinari controlli effettuati in città nell'arco dell'ultimo mese, hanno indirizzato le ricerche nella direzione giusta: in via Vittorio Veneto hanno quindi intercettato un'auto di quel tipo, che è risultata essere quella giusta: a bordo vi era infatti l'autore della rapina, che è stato in seguito anche riconosciuto attraverso un album fotografico dalle due vittime del reato in sede di denuncia. La refurtiva è stata recuperata. L'uomo è stato bloccato dalla Volante ed accompagnato in Questura. Tratto in arresto per rapina, è stato posto a disposizione del Magistrato, che ne ordinato la traduzione in carcere in attesa del giudizio.
25/06/2014

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

13/08/2020 05:26:20