Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

Attività di controllo del territorio da parte della Polizia in Arezzo

CONDIVIDI

Di seguito si riportano gli interventi di particolare rilievo dell’attività relativa al controllo Territorio svolta dalla Polizia di Stato nella città di Arezzo nelle ultime 48 ore ...

Di seguito si riportano gli interventi di particolare rilievo dell'attività relativa al controllo Territorio svolta dalla Polizia di Stato nella città di Arezzo nelle ultime 48 ore da parte della sez. Volanti, appartenenti all'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo. Nella notte tra domenica e lunedì le Volanti della Questura di Arezzo hanno arrestato R.F.S., rumeno del 1970, nel corso dell'intervento di soccorso pubblico per una violenta lite familiare all'interno di un appartamento. L'intervento della Polizia è scaturito dalla segnalazione al numero d'emergenza 113 da parte della moglie dell'uomo che ha riferito di essere stata minacciata dall'uomo tramite l'utilizzo di un coltello, il tutto alla presenza del figlio di tre anni che assisteva alla scena. Le pattuglie, inviate dalla sala operativa della Questura, hanno raggiunto l'appartamento dopo pochi minuti: qui, l'uomo, pur alla presenza degli agenti, ha continuato ad inveire contro la moglie minacciandola di morte e, nonostante il tentativo dei quattro agenti di portare l'uomo a più miti consigli, l'uomo non desisteva dal dare luogo alle sue intemperanze. Peraltro, lo stesso ha poi espresso l'intenzione di uscire dall'appartamento con il proprio bambino e si è diretto nella camera del piccolo: gli agenti hanno cercato di portarlo alla ragione ma il rumeno si è a quel punto scagliato contro di loro: tre dei quattro poliziotti hanno riportato delle leggere contusioni nella colluttazione con l'uomo, che è stato alla fine arrestato per resistenza a p.u. e condotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. ^^^^^^^^ Alle ore 3:30 della notte le Volanti della Polizia di Stato sono poi intervenute nel parcheggio Cadorna in via di porta Buia, in quanto alcune persone avevano poco prima danneggiato due autovetture e un motoveicolo in sosta e la sbarra di accesso al parcheggio riservato ai residenti ZTL. Fondamentale l'apporto di un testimone che ha fornito una descrizione dei tre vandali in fuga. Gli uomini dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo si sono messi subito alla ricerca dei responsabili: uno di essi è stato immediatamente rintracciato; nel corso della nottata, la ricerca ininterrotta ha permesso poi di individuare gli altri due, che sono stati convocati in Questura: i responsabili sono tre giovani, tutti aretini, T.A. del 1994, B.A. del 1993 e e T.G. del 1994, tutti denunciati a piede libero per il reato di danneggiamento.
03/06/2014

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2020 16:22:24