Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • email: dipps107.00F0@pecps.poliziadistato.it

prosegue l'attività di controllo della Polizia di Stato

CONDIVIDI

tra il 5 ed il 7 novembre, durante i controlli di Polizia...

Nel pomeriggio di ieri, personale di questa Squadra Mobile ha tratto in arresto un cittadino rumeno del 1976, domiciliato in città, in esecuzione di un'ordinanza della Corte di Appello di Trento. L'arrestato, rintracciato nella propria abitazione dove convive con la mamma, responsabile dei reati di sequestro di persona e violenza sessuale di gruppo commessi in Mantova nell'anno 2003, era destinatario di un provvedimento di revoca della sospensione dell'esecuzione della pena - il soggetto si trovava infatti agli arresti domiciliari - e contestuale ripristino della stessa in carcere. Per il cittadino rumeno si sono aperte le porte della locale Casa Circondariale "San Benedetto", dove dovrà scontare la pena definitiva. Nel pomeriggio del 5 ottobre l'attività del controllo del territorio svolta dall'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Arezzo, con l'ausilio delle pattuglie del Reparto prevenzione crimine Toscana, ha prodotto un rilevante numero di identificazioni e provvedimenti. Sono state identificate 90 persone, 30 veicoli, sono stati predisposti quattro di posti di controllo in diverse zone della città. Nello svolgimento dei controlli, è stata ritirata la patente a M.s., fermato in viale giotto a bordo del suo veicolo per guida in stato di intossicazione da sostanza stupefacente e sprovvisto i copertura assicurativa. Denunciati quattro giovani per possesso di sostanza stupefacente per suo personale, ai sensi del 75 dpr 309/90. Nel pomeriggio del 6 ottobre, nell'ambito dell'attività del controllo del territorio svolta dall'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Arezzo sono state poste in essere identificazioni per un totale di 50 persone e 25 veicoli. In particolare, nell'ambito degli interventi, gli agenti delle "Volanti" della Polizia di Stato hanno denunciato il cittadino rumeno B.M.S., 26 anni, per taccheggio all' Ipercoop, per aver nascosto in una borsa 4 bottiglie di whisky. L'attività svolta dai poliziotti dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Arezzo ha avuto luogo nella giornata del 7 novembre mediante alcuni posti di controllo posti in essere nei punti strategici della città, per un totale di 40 soggetti identificati. Nella mattinata del 7 ottobre, sono stati denunciati due cittadini rumeni, D.D.G. venti anni e D.D. 40, già noto per alcuni episodi di violenza notturna in piazza guido monaco, per aver entrambi asportato da un appartamento posto in locazione dei beni di arredamento ed elettrodomestici ivi contenuti e sottoposti a pignoramento come garanzia del credito vantato dal locatore nei riguardi del locatario moroso.
08/11/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/04/2024 05:38:56