Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

Contrasto criminalità diffusa

CONDIVIDI

Nel corso delle pregresse 72 ore, personale di questo U.P.G. e S.P., nell’ambito dell’ attività di controllo...

Nel corso delle pregresse 72 ore, personale di questo U.P.G. e S.P., nell'ambito dell' attività di controllo del Territorio, ha effettuato numerosi servizi volti al contrasto della criminalità diffusa, anche con il concorso del Reparto Prevenzione Crimine Toscana di Firenze. Le ultime attività hanno portato alle denunce in stato libertà nei confronti di 16 persone per reati contro il patrimonio e contro la persona. Due cittadini extracomunitari, O.L. nigeriano di anni 36 e H.H. trentatreenne marocchino, sono stati deferiti all'A.G. in quanto clandestini, mentre cinque uomini, R.A. minorenne, I.D. di anni 27, R.D. ventisettenne, F.A. trentatreenne, al quale è stata anche ritirata la patente di guida, e R.M. di anni 43 sono stati segnalati alla locale Prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti, in particolare hashish e cocaina. L'ultimo citato, nello specifico, alla guida della sua autovettura non si fermava all'alt intimato dagli agenti, ma accelerava la marcia, inseguito, superava semafori rossi e intersezioni a raso non rispettando precedenze, effettuava brusche e pericolose manovre, rischiando anche di investire un agente della Polizia Municipale, ed infine, dopo aver attraversato mezza città, a causa dell'elevatissima velocità finiva fuori strada. Accennava anche una fuga a piedi, ma veniva raggiunto e dopo aver opposto resistenza veniva bloccato. Durante questa fase concitata il soggetto tentava di portare un piccolo involucro alla bocca per ingerirla, ma gli veniva impedito. Detto involucro conteneva cocaina. L'uomo risultava inoltre positivo al test alcolimetrico, per cui veniva indagato per guida in stato di ubriachezza, resistenza, oltraggio e lesioni a P.U., mentre il veicolo sequestrato e la patente di guida ritirata. Un quindicenne, rintracciato alla guida di un ciclomotore, è stato indagato perché sprovvisto del relativo certificato di idoneità per non averlo mai conseguito. Quattro persone sono state denunciate per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Un trentenne cittadino indiano, già sanzionato per ubriachezza molesta e denunciato per violenza sessuale, veniva indagato per tentata violenza sessuale nei confronti di due ragazze minorenni. Inoltre, tre persone sono state deferite alla competente A.G. per taccheggio in danno di due supermercati. In particolare, un uomo ed una donna cittadini rumeni, dopo aver tolto dagli involucri, sui quali era posizionato il dispositivo antitaccheggio, prodotti cosmetici vari per un valore totale di oltre trecento euro, li occultavano indosso, e superavano le casse, ma venivano fermati subito dopo ed a seguito di perquisizione personale la refurtiva veniva recuperata e riconsegnata. Infine, P.P. italiano di anni 46 veniva denunciato per aver rubato in una tabaccheria, distraendo il titolare, un blocchetto di "Gratta e Vinci". Essendo stato perpetrato un furto analogo in un'altra tabaccheria alcuni giorni addietro, veniva contattato il titolare di quest'ultimo esercizio pubblico, che riconosceva il soggetto quale autore del reato subito. Pertanto l'uomo veniva indagato anche per questi fatti. Nel corso dei servizi in argomento, sono stati controllati nr. 75 persone e nr. 48 veicoli, con l'elevazione di nr. 8 contravvenzioni al Codice della Strada ed il ritiro di nr.3 carte di circolazione.
25/09/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/01/2022 18:03:51