Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

Furto, smarrimento o distruzione della patente di guida e/o della carta di circolazione

In caso di furto, smarrimento, distruzione della patente di guida e/o della carta di circolazione, il titolare deve presentare denuncia[1] entro 48 ore portando dietro:

  • un documento di riconoscimento valido;
  • 2 foto tessera[2] se il documento sottratto smarrito o deteriorato è la patente.

Gli organi di Polizia verificheranno, tramite all’archivio nazionale degli abilitati alla guida o l’archivio nazionale dei veicoli, se la patente e/o la carta di circolazione siano duplicabili. In caso positivo, sarà compilato un modulo in triplice copia, una copia (quella senza foto) sarà restituita al denunciante e avrà validità di documento provvisorio di guida e/o di circolazione. Il duplicato sarà spedito direttamente al luogo di residenza da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nel caso che i documenti non siano duplicabili, sarà compilato un unico modulo, che avrà validità di documento provvisorio di guida e/o di circolazione, e l’utente dovrà presentare autonomamente domanda di duplicato all’Ufficio provinciale della Motorizzazione.

Se entro 45 giorni dalla consegna del documento provvisorio di guida e/o circolazione il titolare non ha ricevuto presso la propria residenza il duplicato del documento denunciato smarrito rubato o distrutto, dovrà telefonare al numero verde della Motorizzazione – Ufficio Centrale Operativo 800 232323 disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 17.30.

In caso di rinvenimento della patente denunciata smarrita sottratta o distrutta, è fatto obbligo al titolare di distruggerla.

L’utente può presentarsi all’Ufficio provinciale della Motorizzazione per chiedere il duplicato della patente di guida e/o della carta di circolazione smarrita, sottratta o distrutta solo se:

  • ha sporto denuncia in data antecedente il 15 aprile 2001;
  • è stato invitato a recarvisi dall’autorità che ha ricevuto la denuncia o dall’Ufficio Centrale Operativo.

---------------

[1] Se la denuncia è stata presentata all'estero deve essere ripetuta in Italia

[2] Le fotografie devono essere a colori con sfondo bianco e del formato indicato 4,2 X 4,2 non devono essere su carta termica, non devono essere spillate, sporcate o timbrate in alcun modo.

                                                                                                                                                       Home - informazioni e modulistica


27/02/2019

15/09/2019 22:51:50