Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • email: dipps107.00F0@pecps.poliziadistato.it

Richiesta di passaporto da parte di maggiorenne

CONDIVIDI

Documentazione:

- richiesta su apposito modulo (il modulo di domanda è contenuto nella ricevuta dell'appuntamento preso online)

- 2 fotografie per passaporto, identiche, recenti e a volto scoperto standard ICAO

- contributo amministrativo per passaporto da € 73,50 (acquistabile presso le rivendite di valori bollati)

- 1 ricevuta di versamento di € 42.50 sul c.c.p. 67422808, intestato al Ministero dell’Economia e Finanze – Dipartimento del Tesoro, con causale passaporto elettronico (richiedere il bollettino premarcato presso l’ufficio postale)

- precedente passaporto se posseduto

- documento d’identità in corso di validità

E’ richiesta la presenza del richiedente allo sportello per la deposizione delle impronte.

La presentazione della richiesta di passaporto, con contestuale deposito della firma e dell’impronta digitale, si effettua presso:

Il Commissariato di PS di Montevarchi, negli orari di apertura al pubblico, anche senza appuntamento, per i residenti nei Comuni di Bucine, Castelfranco Piandisco’, Cavriglia, Loro Ciuffenna, Montevarchi, S. Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini.

Il Commissariato di PS di Sansepolcro, negli orari di apertura al pubblico, senza appuntamento, per i residenti nei Comuni di, Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Sestino.

I Commissariati provvedono autonomamente al rilascio dei passaporti.

L’Ufficio Passaporti della Questura, negli orari di apertura al pubblico, con appuntamento, per i residenti nei Comuni di Arezzo, Bibbiena, Capolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Castiglion Fibocchi, Castiglion Fiorentino, Chitignano, Chiusi della Verna, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Laterina Pergine Valdarno, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Poppi, Pratovecchio Stia, Subbiano e Talla.

Appuntamenti tramite:  https://passaportonline.poliziadistato.it accesso con SPID o CIE - Carta di identità elettronica. Dal 1 marzo 2021, in ottemperanza al D.L. 76/2020, l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione è consentito esclusivamente con SPID e CIE – Carta d'Identità Elettronica.  Nella homepage di passaportonline, dopo l'accesso, è presente l'opzione "inserisci richiedente" che consente di prendere appuntamenti anche per un numero limitato di altri richiedenti  (figli minori, coniuge, altri familiari ecc.)

Urgenze - Per anticipare un appuntamento prenotato presso la Questura di Arezzo tramite suddetto portale, inviare email a dipps107.00n0@pecps.poliziadistato.it nel testo specificare: cognome nome / data dell'appuntamento (senza cancellarlo) / data di partenza e destinazione / un cellulare raggiungibile e - INDISPENSABILE - allegare la documentazione attestante l'urgenza. Si prega di allegare solo i documenti relativi all’urgenza - non inserire in allegato la ricevuta dell'appuntamento o altra documentazione non inerente l'urgenza. L'ufficio verificherà la possibilità di anticipare l'appuntamento senza penalizzare altri utenti con precedenti prenotazioni. In ogni caso, non è possibile garantire anticipatamente il rilascio del passaporto nei tempi richiesti prima del completamento dell’istruttoria, per la dovuta verifica dell'assenza di motivi ostativi all'espatrio.

 

Richiesta di passaporto in presenza di figli minori - nuove norme

L’art. 20 del Decreto Legge 13 giugno 2023 n. 69 ha introdotto una importante modifica alla legge 21 novembre 1967 n.1185 recante “Norme sui passaporti”, con riguardo al rilascio del passaporto ai genitori di figli minori.

A seguito di tale modifica, per il rilascio del passaporto a favore di un genitore di figlio minore non è più necessario il consenso dell’altro genitore, viceversa il passaporto non potrà essere rilasciato nel caso in cui a carico del richiedente sia stato emesso un provvedimento inibitorio da parte dell’autorità giudiziaria. Tale provvedimento, che impedisce al genitore destinatario di ottenere il passaporto, può essere emesso dal giudice a domanda dell’altro genitore o del pubblico ministero, nei casi in cui vi sia concreto e attuale pericolo che questi possa sottrarsi all’adempimento dei propri obblighi dei confronti dei figli.

La modifica, di fatto, determina una semplificazione del procedimento di rilascio del passaporto o della carta d'identità valida per l'espatrio a favore dei genitori di figli minori.

Resta ferma invece la necessità del consenso di entrambi i genitori per il rilascio del passaporto al figlio minorenne.

 

Altre risorse

Il passaporto a domicilio

Viaggi all'estero. Informazioni (sito a cura del Ministero degli Affari Esteri)

La tassa annuale di concessioni governative per passaporto (abrogata)

Doppio passaporto (sito nazionale della Polizia di Stato)

Importazioni /Esportazioni. Carta doganale del viaggiatore (sito Agenzia delle Dogane)

Visti. Rappresentanze Diplomatiche straniere in Italia (sito Ministero degli Affari Esteri)

                                                                                                                                                    Home - modulistica e servizi


28/04/2017
(modificato il 05/12/2023)

28/02/2024 04:45:42