Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • email: dipps107.00F0@pecps.poliziadistato.it

Polizia di Stato: controlli straordinari del territorio a Sansepolcro, controllate 315 persone, 201 veicoli, 4 pubblici esercizi ed effettuati 21 posto di controllo

CONDIVIDI
Polizia di Stato: controlli straordinari del territorio a Sansepolcro, controllate 315 persone, 201 veicoli, 4 pubblici esercizi ed effettuati 21 posto di controllo.

Denunciato un minorenne per spaccio di sostanze stupefacenti e due donne per furto aggravato.

L’attività effettuata nella scorsa settimana dal Commissariato di Sansepolcro, unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, della Compagnia Carabinieri di Sansepolcro, della Tenenza della Guardia di Finanza di Sansepolcro e della Polizia Municipale, rientra nel piano di rafforzamento dei servizi di controllo del territorio voluti dal Questore di Arezzo in esito al recente Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Il rafforzamento della presenza delle forze di polizia presenti sul territorio è stato mirato alla prevenzione dei reati predatori in genere, dello spaccio di sostanze stupefacenti ed in modo particolare al fenomeno della cosiddetta “malamovida” nel centro storico della città biturgense.  Nel corso dell’attività sono stati quindi controllati in orario serale 4 esercizi pubblici ed i loro avventori, identificate 315 persone e a seguito di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti del Commissariato di P.S. di Sansepolcro hanno denunciato un giovane minorenne per possesso ai fini di spaccio di circa 20 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish, in parte già divisa in dosi e un bilancino di precisione. Quest’ultimo servizio è stato mirato ad un parco pubblico cittadino dove da tempo si registra una forte aggregazione giovanile per la presenza di uno skatepark e di un’ampia area di verde pubblico. Gli agenti di polizia infatti, nei giorni precedenti avevano effettuato dei servizi di osservazione ed avevano constatato che numerosi giovani, tutti successivamente identificati, si recavano in quel luogo al solo scopo di incontrarsi con il minorenne denunciato, con il quale effettuavano uno “scambio” di denaro in cambio di quello che poi è stato accertato essere stupefacente. Il giovane all’alt degli agenti tentava la fuga e cercava di disfarsi dello stupefacente, ma veniva subito raggiunto e bloccato poco fuori le mura del parco pubblico. Il minore è stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Firenze per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e sono in corso ulteriori approfondimenti sulla posizione di altri numerosi giovani.

Nell’ambito dei controlli, inoltre, su segnalazione di personale di un locale supermercato, gli agenti del Commissariato, dalla visione delle registrazioni delle telecamere di sicurezza sono riusciti ad identificare le autrici di un furto di prodotti cosmetici e per la cura della persona. Le due donne straniere erano riuscite infatti ad asportare numerosi prodotti per un valore complessivo di circa 2.500 euro, per poi allontanarsi facendo perdere le loro tracce. Gli agenti riuscivano però ad identificarle con l’utilizzo di un programma di riconoscimento facciale in uso alla polizia scientifica di Arezzo e pertanto le due donne sono state denunciate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo per il reato di furto aggravato.


17/10/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/07/2024 14:56:21