Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

POLIZIA DI STATO RINTRACCIA LADRO SERIALE, PONENDO UN FRENO AI “FURTI COL MATTONE”

CONDIVIDI

Lo scorso 13 febbraio, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è riuscito a rintracciare e denunciare M.D., un aretino di 45 anni, che del furto ha fatto una professione. In pieno centro cittadino il ladro si è avvicinato a una autovettura parcheggiata e con un sasso ha infranto il vetro laterale impadronendosi di una borsa lasciata sul sedile, al cui interno c’erano portafogli, documenti, carte bancarie, telefono cellulare, chiavi ed altri effetti personali. Gli equipaggi delle Volanti hanno iniziato subito una serrata attività di ricerca dell’autore e grazie alla collaborazione della vittima si sono prodigati nel seguire le tracce del segnale GPS inviato dal telefono cellulare rubato, riuscendo a localizzare il malvivente, che era ancora in possesso di parte della refurtiva, dopo averne immediatamente utilizzato una prima parte per acquistare della sostanza stupefacente. Il soggetto, ben noto alla Squadra Volanti aretina, è stato già tratto in arresto più volte nel corso del 2019 e vanta numerosi precedenti per rapina, furto aggravato e danneggiamento. La tecnica che ha utilizzato nell’ultimo periodo per procurarsi contante e piccoli beni da scambiare per droga era sempre la stessa: si aggirava tra le auto in sosta alla ricerca di borse lasciate incustodite sui sedili portando con sé un mattone o grosse pietre, da utilizzare per infrangere i vetri del finestrino, per poi asportare velocemente tracolle e pochette. La scorsa settimana la sua attività si è interrotta quando è stato rintracciato dai poliziotti della Questura di Arezzo, ai quali il pregiudicato ha indicato i luoghi dove ritrovare parte della refurtiva di precedenti colpi messi a segno. La borsa appena rubata è stata immediatamente riconsegnata alla proprietaria con tutti gli effetti personali che è stato possibile recuperare, mentre proseguono le indagini per attribuire a M.D. ulteriori furti perpetrati con le medesime modalità; con ogni probabilità si tratta di un numero considerevole.


18/02/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/05/2020 17:40:14