Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 AREZZO ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

la Polizia di Stato ferma un soggetto sospetto a bordo di un autovettura e lo trae in arresto perché trovato in possesso di sostanza stupefacente.

CONDIVIDI
la Polizia di Stato ferma un soggetto sospetto a bordo di un autovettura e lo trae in arresto perché  trovato in possesso di sostanza stupefacente.

Nella serata di ieri, 18 dicembre u.s., intorno alle 17.00, durante il disposto servizio di controllo del territorio, personale della Volante dell’Ufficio Prevenzione Crimine e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo, nel transitare in questa via Po’, veniva attirata dalla presenza di un’auto con due soggetti a bordo, i quali alla vista della macchina della polizia accelerava la marcia.

Insospettita la Volante iniziava ad inseguire l’auto, fermandola all’altezza di via Arno; gli operatori della Polizia di Stato iniziavano così a controllare i due uomini, entrambi di nazionalità albanese ed in regola con il permesso di soggiorno: il primo lato guidatore e proprietario del veicolo M.K. di anni 24 e il secondo lato passeggero P.K. di anni 25; si procedeva poi a perquisizione personale estesa anche al veicolo, all’esito della quale veniva rinvenuta della sostanza stupefacente.

Nello specifico, venivano rinvenuti, occultati sotto il sedile posteriore dell’auto, quattro involucri di marijuana per un peso complessivo di 50 gr e altri quattro involucri contenenti cocaina nascosti sotto la moquette della tappezzeria del sedile posteriore per un peso complessivo di 10 gr, ed ancora M.K. veniva trovato in possesso di un ingente somma di denaro contante di diversi tagli di cui, al momento del controllo, non riusciva a giustificare la provenienza.

Per tali motivi gli operatori decidevano di proseguire la loro attività di accertamento presso l’abitazione di M.K. ove al termine della perquisizione domiciliare rinvenivano e sequestravano altra sostanza stupefacente del tipo marijuana occultata all’interno di un mobile del salone, per un peso complessivo di 15 gr., mentre altra sostanza dello stesso tipo veniva rinvenuta in una cantina di cui M.K. aveva la disponibilità, nascosta all’interno di una borsa per gli attrezzi per un peso totale di 10 gr.

Alla luce di questi fatti gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico traevano in arresto M.K. per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e inoltre lo stesso veniva denunciato a piede libero perché al momento del controllo presentava agli operatori una patente di guida falsa.

In data odierna l’arresto veniva convalidato dall’A.G. che contestualmente disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

Arezzo, 19 dicembre 2020

 

 

 


19/12/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/10/2021 14:00:19