Questura di Aosta

  • Corso Battaglione Aosta, 169 - 11100 AOSTA ( Dove siamo)
  • telefono: 0165279111
  • email: gab.quest.ao@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

169° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

CONDIVIDI
169° Anniversario fondazione Polizia di Stato

Aosta, 10/04/2021

Quest’anno la ricorrenza del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato si arricchisce di un’importante cifra tonda: i 40 anni della riforma dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza.

Il 10 aprile 1981 veniva infatti pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale, la legge n. 121 che, come evidenziato dalle parole del Capo della Polizia, Prefetto Lamberto Giannini, “portava in sé il seme di grandi evoluzioni, ridisegnando una Polizia moderna ed a forte identità civile”.

L’attuale scenario di diffusione della pandemia ed il quadro normativo relativo alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza, impongono, tuttavia, che, anche quest’anno, le celebrazioni del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato siano ispirate a criteri di massima sobrietà, a tutela sia del personale, sia dei cittadini.

Per questo motivo il Questore della Valle d’Aosta, Dr. Ivo Morelli, ha deposto, questa mattina, una corona di alloro in memoria dei caduti, alla presenza di una rappresentanza del solo personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno in servizio presso i vari uffici e reparti della regione.

Con questo gesto vogliamo ricordare e onorare i nostri caduti, che hanno sacrificato il bene più prezioso, la vita, per la riaffermazione della legalità e la sicurezza dei nostri concittadini.

Un pensiero particolare vogliamo rivolgerlo al Prefetto Carlo Mosca, recentemente scomparso, autore del libro “La riforma dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza”, un volume che ha una particolare importanza per la Polizia di Stato e che vede il contributo di autorevoli personalità che, in ciascuno dei 12 capitoli, ripercorrono ed illustrano i temi più significativi della riforma che “smilitarizzò” il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza e costituì la Polizia di Stato come prima forza di polizia civile a competenza generale, ridisegnando il sistema della Pubblica Sicurezza del Paese.

L’anno appena trascorso, così particolare, è stato caratterizzato da una netta diminuzione di alcune tipologie di reato, tale da rendere inopportuno un raffronto con la stessa attività riferita all’anno precedente.

La limitata mobilità delle persone sul territorio ha infatti determinato un calo dei reati contro il patrimonio.

Si è tuttavia registrato un sensibile incremento dei reati informatici e di quelli in materia di stupefacenti.

L’attività di controllo del territorio, mai interrotta, ha invece determinato un aumento del numero delle persone sottoposte a controllo di polizia, anche al fine di accertare le motivazioni che ne consentissero, legittimamente, la mobilità.

I recenti arresti, unitamente alle persone segnalate all’Autorità Giudiziaria, dimostrano una costante attenzione ed un’intensa attività di pronto intervento e di indagine che consente di individuare gli autori dei reati.    


10/04/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2021 09:43:38