Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni n.19 - 60129 ANCONA ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: gab.quest.an@pecps.poliziadistato.it

Scippo in centro - Squadra Mobile e Volanti arrestano due magrebini

Nel tardo pomeriggio di ieri, due extracomunitari si sono resi responsabili di uno scippo di due borse, ai danni del personale addetto allo stand della Croce Rossa Italiana.

Nel tardo pomeriggio di ieri, quando p.zza Cavour, c.so Garibaldi e le vie limitrofe erano gremite di cittadini intenti a passeggiare e a fare spese approfittando delle prime bancarelle, due extracomunitari si sono resi responsabili di uno scippo di due borse, ai danni del personale addetto allo stand della Croce Rossa Italiana, allestito in p.zza Roma per la raccolta fondi dei più bisognosi.

Si tratta di A.D.e I.S. rispettivamente di 22 e 29 anni, magrebini, senza fissa dimora nello Stato italiano.

I due clandestini si erano appena dati alla fuga con la refurtiva in mano, quando, le richieste d'aiuto ad alta voce, sia da parte delle due crocerossine che, di alcuni cittadini li presenti al momento dello scippo, hanno attirato l'attenzione del Capo della Squadra Mobile che si trovava in quel momento a poche centinaia di metri dal luogo dello scippo.

Infatti, vedendo sopraggiungere di corsa uno dei due marocchini che poco prima aveva notato con atteggiamento sospetto vicino al gazebo della Croce Rossa, seguito dall'Ispettrice Regionale della C.R.I che urlava aiuto, il Commissario di Munno si poneva all'inseguimento del fuggitivo riuscendolo a bloccare, dopo una rocambolesca corsa che attraversava Via Marsala, p.zza Pertini, via San Martino, Via Montebello, Via Curtatone, terminando in vicolo della Rupe dove, il primo dei due scippatori, veniva ammanettato.


Nel frattempo, le volanti della Polizia, allertate dai cittadini tramite il "113", raggiungevano le strade adiacenti vicolo della Rupe dove, a distanza di un centinaio di metri, raggiungevano e arrestavano il secondo scippatore con la refurtiva ancora in mano.

Infatti, i Poliziotti della Volante, raggiungevano I.S. dietro il vecchio palazzetto dello sport dove lo stesso aveva trovato riparo all'interno di una baracca che i due marocchini avevano allestito come base operativa per nascondere la refurtiva dei loro crimini.

A.D.e I.S., in stato di arresto, sono stati trattenuti nelle celle di sicurezza della Questura di Ancona su disposizione dell'A.G..


09/05/2012

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/11/2019 12:14:45