Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni, 19 - 60129 ANCONA ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: dipps103.00F0@pecps.poliziadistato.it

Eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un cittadino pluripregiudicato

CONDIVIDI
SQUADRA MOBILE

I poliziotti della Squadra Mobile dorica, Sezione Reati contro il Patrimonio, nel tardo pomeriggio di sabato 11.5.2024, hanno rintracciato ed arrestato, presso un Centro di Accoglienza del luogo, un cittadino italiano di 68 anni, pluripregiudicato, per scontare una condanna definitiva di anni 4 e mesi 8 di carcere. La pena comminata è da ricondurre ad un provvedimento di Ordine restrittivo per il cumulo di pene emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Roma, successivamente alle sentenze della Corte d’Appello di Bologna del 2016 (reati di ricettazione e false dichiarazioni a P.U. commessi a Rimini nell’agosto del 2010), del Tribunale di Roma nel 2018 (reato di ricettazione commesso a Roma nel 2011), del Tribunale di Gorizia nel 2019 (reato di minacce commesso a Gorizia nel 2016) e della Corte d’Appello di Roma del 2020 (reati di furto e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi commessi a Roma nel 2018). L’arrestato, infatti, nell’agosto del 2010, si rendeva responsabile di ricettazione a Rimini in quanto trovato in possesso di una bicicletta risultata rubata declinando, agli agenti intervenuti, delle false generalità; tra il gennaio ed il marzo del 2011 si rendeva responsabile a Roma della ricettazione di diversi assegni bancari risultati denunciati come smarriti dal legittimo proprietario; nell’ottobre del 2016, all’interno del carcere di Gorizia, si rendeva responsabile di gravi minacce nei confronti di un compagno di cella; da ultimo, nell’ottobre del 2018, si rendeva responsabile di furto con destrezza di oggetti e denaro all’interno della chiesa dei Santi Michele e Magno di Roma e del possesso di documenti di identificazione falsi. Nel pomeriggio di sabato scorso, i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno catturato l’uomo, rintracciandolo presso il Centro di Accoglienza Marittima e, espletate le formalità di rito, l’hanno poi condotto presso il carcere di Ancona-Montacuto per l’espiazione della pena residua.

 

 


13/05/2024

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/06/2024 16:34:02