Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni 19 - 60129 ANCONA ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: gab.quest.an@pecps.poliziadistato.it

Nuovo servizio WhatsApp dedicato ai permessi di soggiorno

CONDIVIDI
WhatsApp

Un numero WhatsApp per ridurre i tempi d'attesa, evitare rischi di affollamento dell’Ufficio e abbattere le barriere linguistiche, il nuovo servizio della Questura di Ancona

Un numero WhatsApp per velocizzare le pratiche relative al rinnovo o il rilascio del permesso di soggiorno, evitando di doversi recare inutilmente allo sportello immigrazione della Questura di Ancona se la documentazione è ancora incompleta. L’emergenza Covid-19 ha costretto la riduzione ed il contingentamento di qualsiasi contatto interpersonale e, nell’ottica della salvaguardia della salute pubblica, che rimane il primo obbiettivo da perseguire, la Questura di Ancona ha voluto rendere più efficiente e “smart” la procedura di rinnovo o rilascio dei titoli di soggiorno, tenendo conto che più del 70 per cento della popolazione utilizza uno smartphone e più del 90 per cento degli utenti utilizzano applicazioni di messaggistica.

Inoltre, l’utenza del servizio è prevalentemente costituita da cittadini stranieri, con questa app di messaggistica (che consentirà anche di trasmettere immagini e documenti), sarà possibile superare le barriere linguistiche che rendono sovente difficoltosa l’interazione con l’utente straniero.

Con questo nuovo servizio gli operatori dell’Ufficio, dopo avere verificato l’istanza di rinnovo o rilascio del permesso di soggiorno, “chatteranno” preventivamente con gli stranieri in modo tale da controllare che i documenti necessari per il rilascio del permesso di soggiorno siano completi e validi: il destinatario dei messaggi potrà rispondere e inviare in visione i documenti necessari e richiesti.

Quando lo straniero si presenterà allo sportello consegnerà i documenti mancanti indicati e, dopo l’acquisizione della impronte digitali, l’iter amministrativo sarà completo: in tal modo si potranno evitare file agli sportelli front office, garantendo invece un sistema celere nella gestione delle pratiche.

Dopo una prima fase di sperimentazione, il numero WhatsApp in questione verrà reso pubblico e servirà anche da strumento per le relazioni pubbliche con l’utenza per informazioni sui tempi e sulle modalità per ottenere un permesso di soggiorno.

L’Ufficio immigrazione continuerà comunque a garantire i servizi dell’Ufficio relazioni con il pubblico, attraverso il numero telefonico 071/2288482, il lunedì e mercoledì, dalle ore 12.30 alle ore 13.30, per tutti coloro che non utilizzano WhatsApp.


27/03/2021

22/10/2021 06:12:11