Questura di Alessandria

  • Corso Lamarmora n.71 - 15121 ALESSANDRIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0131310111
  • fax: 0131310666
  • email: gab.quest.al@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Celebrazione della festa di San Michele Arcangelo - XII Edizione del “Family day”

CONDIVIDI
Festa san Michele_ Questura Alessandria

In occasione della Festività di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato, nella mattina del 29 settembre, si è svolta presso la Chiesa di San Michele (Frazione San Michele), la Santa Messa officiata  dal Cappellano della Polizia di Stato Prof. Don Augusto Piccoli e animata dal Coro della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria. Alla celebrazione hanno preso parte le Autorità Istituzionali e religiose  della provincia, fra cui il Prefetto, il Questore,il Sindaco, il Vescovo, e i vertici locali delle altre forze di polizia.

La messa in onore di San Michele è stata preceduta dalla Commemorazione dei Caduti della Polizia di Stato, presso il Sacrario loro dedicato in Questura. Il momento di raccoglimento è stato officiato dal Vescovo di Alessandria S.E. Mons. Guido Gallese e dal Cappellano della Polizia di Stato Don Augusto Piccoli, ed ha previsto la deposizione di una corona commemorativa da parte del Questore Andrea Valentino e del Prefetto Romilda Tafuri, con la presenza dei rappresentanti delle sezioni dell’A.N.P.S. di Alessandria e Tortona.

Anche quest’anno la celebrazione della Festività di San Michele Arcangelo si è accompagnata all’iniziativa del “Family day”, destinata ad accrescere nei cittadini e nei più giovani la conoscenza dei compiti e delle funzioni della Polizia di Stato con il coinvolgimento sia dei familiari del personale che degli studenti di due classi della Scuola Secondaria di I grado “A. Vochieri”.

I giovani hanno seguito un percorso illustrativo delle suddette attività,   partecipando attivamente a delle brevi sessioni di confronto dedicate alle condotte da mantenere a garanzia della sicurezza in ambito stradale ed alla conoscenza delle più moderne tecniche della Polizia Scientifica nel campo della rilevazione di impronte digitali nei sopralluoghi. Per la circostanza, sono stati allestiti nel cortile della Questura due gazebo con materiale e strumentazioni  posti a disposizione dal locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica e dalla locale Sezione Polizia Stradale.

I ragazzi sono stati poi affascinati dalla presenza, accanto alle moto ed alle volanti,  della mitica Alfa Romeo Giulia, in dotazione alla Squadra Volante durante gli anni ‘70, protagonista di mille inseguimenti nei film polizieschi di quell’epoca.

La visita, guidata dai Poliziotti di Quartiere, già conosciuti nelle scuole, è terminata nei locali della Sala Operativa, dove gli studenti hanno potuto assistere alla gestione degli interventi 113 ed alla illustrazione delle nuove tecnologie messe a disposizione dal Ministero della P.S. per un più efficiente controllo del territorio.

 

Al termine della mattinata, il Questore ha consegnato alcuni riconoscimenti premiali al personale , di seguito indicato, che si è particolarmente distinto durante il servizio:

Encomio

All’Ispettore Capo della Polizia di Stato Donato MONTANARELLA, all’assistente della Polizia di Stato Alessandro CAFERRI, della Sezione di Polizia Stradale di Alessandria.

Con la seguente motivazione :”Evidenziando notevole determinazione operativa e spirito d’iniziativa, si distinguevano in un’attività di soccorso pubblico in occasione di eventi alluvionali avvenuti nella provincia di Alessandria il 13 ottobre 2014”.

 

Encomio

Al sostituto Commissario della Polizia di Stato in quiescenza Gandolfo RUSSO, della Questura di Alessandria, Squadra Mobile.

Con la seguente motivazione: ”Evidenziando capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, si distinguevano in una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con la cattura di un latitante ricercato per associazione mafiosa. Castelnuovo Scrivia, 20 aprile 2013”.

 

Encomio

All’Assistente della Polizia di Stato Fausto OGGERO, della Questura di Alessandria, , Squadra Mobile.

Con la seguente motivazione :”Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, si distingueva in una attività di soccorso pubblico a favore di un uomo con intenti suicidi.  Alessandria, 24 settembre 2013”.


30/09/2016

29/09/2020 23:28:12