Questura di di Pavia

  • via Rismondo n.68 - 27100 PAVIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0382 5121
  • email: urp.quest.pv@pecps.poliziadistato.it

Questura di Pavia - Uffici passaporti, armi, licenze ed immigrazione

CONDIVIDI

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica COVID-19

DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, SOCIALE E DELL'IMMIGRAZIONE

UFFICIO PASSAPORTI

L’interessato deve richiedere on-line il rilascio del passaporto sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it effettuando la prenotazione per il deposito dell’istanza tramite l’Agenda Elettronica Passaporti, con disponibilità nei seguenti giorni:

  • lunedì, martedì, giovedì e venerdì: dalle ore 8.30 alle ore 12.30;
  • giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.00;
  • mercoledì, sabato e domenica: chiuso.

Le istanze di urgenza vanno documentate e rappresentate via mail (ammin.quest.pv@pecps.poliziadistato.it) e l’ufficio risponderà stesso mezzo fissando l’appuntamento.

 

CONSEGNE:

Quando il passaporto è pronto per la consegna, l’utente riceverà via mail, mediante la funzione presente sull’Agenda Elettronica, il messaggio con la data e l’orario di ritiro. Chi non ha una propria mail, può optare per il servizio postale versando il corrispettivo dovuto di € 9,05 a mezzo contrassegno, quando il passaporto viene consegnato a casa.  

 

Attestazione Di Dichiarazione DI ACCOMPAGNAMENTO:

Consente al minore di anni 14 di viaggiare all’Estero non accompagnato da uno dei genitori o dall’esercente la potestà tutoria, affidato ad una persona fisica o ad una società di trasporto.

L’istanza va compilata on line sul medesimo sito utilizzato per i passaporti: https://www.passaportonline.poliziadistato.it

L’interessato riceverà la mail con la data di ritiro: in tale occasione dovrà presentarsi in Questura portando al seguito la domanda precedentemente inoltrata online, sottoscritta in originale.

Analoga modalità dovrà essere utilizzata per gli affidi in caso di gite scolastiche.

Per ogni chiarimento è disponibile la e-mail istituzionale: ammin.quest.pv@pecps.poliziadistato.it

 

UFFICIO ARMI

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio con mail all’indirizzo di posta certificata ammin.quest.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente ai numeri               0382-512512/538/765.

I giorni di apertura al pubblico sono:

  • martedì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 + pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 17.00;
  • venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30.

 

UFFICIO LICENZE

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio con mail all’indirizzo di posta certificata ammin.quest.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente ai numeri               0382-512514/753.

I giorni di apertura al pubblico sono:

  • martedì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 + pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 17.00;
  • venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30.

 

 

COMMISSARIATO DI VIGEVANO

 

UFFICIO PASSAPORTI

 

I cittadini residenti nel comune di Vigevano devono richiedere on-line il rilascio del passaporto sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it effettuando la prenotazione per il deposito dell’istanza tramite l’Agenda Elettronica Passaporti.

Le istanze di urgenza vanno documentate e rappresentate via mail (comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it) e l’ufficio risponderà stesso mezzo fissando l’appuntamento.

 

CONSEGNE:

Quando il passaporto è pronto per la consegna, l’utente riceverà via mail, mediante la funzione presente sull’Agenda Elettronica, il messaggio con la data e l’orario di ritiro.

 

Attestazione di Dichiarazione DI ACCOMPAGNAMENTO:

Consente al minore di anni 14 di viaggiare all’Estero non accompagnato da uno dei genitori o dall’esercente la potestà tutoria, affidato ad una persona fisica o ad una società di trasporto.

L’istanza va compilata on line sul medesimo sito utilizzato per i passaporti: https://www.passaportonline.poliziadistato.it

L’interessato riceverà la mail con la data di ritiro: in tale occasione dovrà presentarsi in Commissariato portando al seguito la domanda precedentemente inoltrata online, sottoscritta in originale.

Analoga modalità dovrà essere utilizzata per gli affidi in caso di gite scolastiche.

Per ogni chiarimento è a disposizione l’indirizzo mail istituzionale PEC comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it

 

UFFICIO ARMI

 

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio tramite mail all’indirizzo di posta certificata comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente al numero                  0381 340959 dalle ore 12.00 alle ore 13.30 nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

 

UFFICIO LICENZE

 

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio tramite mail all’indirizzo di posta certificata comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente al numero                  0381 340959 dalle ore 12.00 alle ore 13.30 dei giorni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

 

L’apertura degli uffici del Settore PAS del Commissariato di Vigevano sarà così regolata:

  • lunedì, mercoledì, venerdì: dalle ore 8.30 alle ore 11,.30
  • giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

 

COMMISSARIATO DI VOGHERA

 

UFFICIO PASSAPORTI

I cittadini residenti nei comuni di: Casei Gerola, Codevilla, Godiasco – Salice Terme, Montebello della Battaglia, Retorbido, Rivanazzano Terme, Torrazza Coste e Voghera devono richiedere on-line il rilascio del passaporto sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it effettuando la prenotazione per il deposito dell’istanza tramite l’Agenda Elettronica Passaporti, con disponibilità nei seguenti giorni:

Le istanze di urgenza vanno documentate e rappresentate via mail (comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it) e l’ufficio risponderà stesso mezzo fissando l’appuntamento.

 

CONSEGNE:

Quando il passaporto è pronto per la consegna, l’utente riceverà via mail, mediante la funzione presente sull’Agenda Elettronica, il messaggio con la data e l’orario di ritiro; in alternativa, potrà fissare un appuntamento per il ritiro contattando il numero telefonico 0383 344953.

 

Attestazione di Dichiarazione DI ACCOMPAGNAMENTO:

Consente al minore di anni 14 di viaggiare all’Estero non accompagnato da uno dei genitori o dall’esercente la potestà tutoria, affidato ad una persona fisica o ad una società di trasporto.

L’istanza va compilata on line sul medesimo sito utilizzato per i passaporti: https://www.passaportonline.poliziadistato.it

L’interessato riceverà la mail con la data di ritiro: in tale occasione dovrà presentarsi in Commissariato portando al seguito la domanda precedentemente inoltrata online, sottoscritta in originale.

Analoga modalità dovrà essere utilizzata per gli affidi in caso di gite scolastiche.

Per ogni chiarimento è disponibile la e-mail istituzionale: comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it

 

UFFICIO ARMI

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio tramite mail all’indirizzo di posta certificata comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente al numero                  0383 344953.

I giorni di apertura al pubblico sono:

  • lunedì, martedì, giovedì e venerdì: dalle ore 12.00 alle ore 13.30;
  • giovedì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.00;
  • mercoledì, sabato e domenica: chiuso.

 

UFFICIO LICENZE

L’utente può prenotare il proprio accesso all’Ufficio tramite mail all’indirizzo di posta certificata comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it o telefonicamente al numero                  0383 344953.

I giorni di apertura al pubblico sono:

  • lunedì, martedì, giovedì e venerdì: dalle ore 12.00 alle ore 13.30;
  • giovedì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.00;
  • mercoledì, sabato e domenica: chiuso.

 

QUESTURA DI PAVIA - UFFICIO IMMIGRAZIONE

Dall’11 dicembre 2006 è in vigore la nuova procedura per il rilascio e il rinnovo dei documenti di soggiorno che prevede la presentazione della maggior parte delle istanze presso gli Uffici Postali anziché in Questura.

Questa procedura, che semplifica e migliora il processo di erogazione del servizio, è stata sviluppata dal Ministero dell'Interno in collaborazione con l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Poste Italiane S.p.A. e gli Istituti di Patronato.

Il kit contenente la modulistica può essere ritirato presso gli Uffici Postali abilitati a ricevere la domanda, denominati "sportello amico", utilizzando i soggetti convenzionati che provvedono gratuitamente a fornire assistenza nella compilazione.

Ad eccezione delle tipologie di pratiche rimaste di esclusiva competenza delle Questure, la presentazione delle domande presso gli Uffici Postali è obbligatoria per gli stranieri, mentre è facoltativa per i familiari stranieri (quindi non comunitari) dei cittadini di uno stato membro dell’Unione Europea, come pubblicato sul portale immigrazione all’indirizzo https://www.portaleimmigrazione.it/

 

  1. COMPETENZA POSTE

Sul sito www.portaleimmigrazione.it sono indicate le istanze di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno per stranieri da presentare presso gli Uffici Postali abilitati:

  • Affidamento
  • Aggiornamento permesso di soggiorno (cambio domicilio, stato civile, inserimento figli, cambio passaporto).
  • Asilo politico RINNOVO
  • Attesa occupazione
  • Attesa riacquisto cittadinanza
  • Conversione permesso di soggiorno
  • Duplicato permesso di soggiorno
  • Famiglia
  • Famiglia minore 14-18 anni
  • Lavoro autonomo
  • Lavoro subordinato
  • Lavoro subordinato-stagionale
  • Lavoro casi particolari previsti
  • Missione
  • Motivi religiosi
  • Residenza elettiva
  • Ricerca scientifica
  • Status apolide RINNOVO
  • Studio
  • Tirocinio formazione professionale

 

  1. COMPETENZA QUESTURA

Istanze di rilascio/aggiornamenti/conversioni permesso di soggiorno di competenza dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Pavia/Commissariati P.S. di Vigevano o Voghera:

  • Apolide (rilascio):
  • Attesa riconoscimento;
  • Riconoscimento status + titolo di viaggio
  • Assistenza minori
  • Atti di particolare valore civile
  • Calamità
  • Casi speciali:
  • Permesso di soggiorno per protezione speciale
  • Permesso di soggiorno per protezione speciale - minori
  • Permesso di soggiorno per vittime di sfruttamento lavorativo
  • Permesso di soggiorno per vittime di violenza domestica
  • Cure mediche:
  • Condizioni di salute di particolare gravità tali da determinare un rilevante pregiudizio alla salute degli stessi, in caso di rientro nel Paese di origine o di provenienza
  • Cure mediche-ingresso con visto
  • Cure mediche per gravidanza/coniuge della donna durante la gravidanza e nei sei mesi successivi al parto
  • Famiglia Cittadini Comunitari (rilascio permesso di soggiorno o carta di soggiorno per stranieri parenti di cittadini italiani e cittadini U.E.):
  1. carta di soggiorno per familiari di cittadini italiani
  2. permesso di soggiorno per residenza elettiva (art.3 D.L.vo n. 30 del 06/02/2007 - Circolare del Ministero dell’Interno n. 39 del 18/07/2007)
  3. familiari di cittadini italiani entro il secondo grado e con gli stessi conviventi
  4. genitore  straniero di minore italiano residente in Italia non convivente
  • Giustizia
  • Integrazione minore
  • Minore età
  • Protezione internazionale:
  1. richiesta asilo
  2. richiesta asilo durante il contenzioso
  3. asilo politico rilascio + rilascio documento di viaggio (rinnovo poste italiane)
  4. protezione sussidiaria rilascio + eventuale titolo di viaggio- copertina verde – (rinnovo poste italiane)
  5. protezione speciale
  • Vacanze lavoro  

QUESTURA DI PAVIA

PRENOTAZIONE ISTANZE DI SOGGIORNO

Gli utenti interessati alle pratiche di cui alla lettera A) spediscono le istanze tramite Kit postali e ricevono l’appuntamento tramite le Poste, utilizzando l’agenda appuntamenti del “Portale Immigrazione”; tutti gli appuntamenti fissati, compresi quelli già annullati dal 9 marzo 2020, sono slittati di 10 settimane a partire dal 15/06/2020 e gli utenti riceveranno un sms con cui verrà comunicata la nuova convocazione in Questura. Prima di recarsi in Questura è comunque consigliabile consultare il Portale Immigrazione, autenticandosi con username e password, per verificare l’esatta data di convocazione.

Gli utenti interessati alle pratiche di cui alla lettera B), prima dell’emergenza sanitaria da COVID 19 si presentavano personalmente in ufficio per prendere l’appuntamento; dal 15 giugno 2020 sarà invece necessario registrarsi sul programma cupa-project.it  per fissare l’appuntamento per la successiva presentazione dell’istanza.

 

ACQUISIZIONE ISTANZE

Il giorno fissato per l’appuntamento viene acquisita l’istanza. La procedura è differenziata a seconda che si tratti di soggiorno elettronico o cartaceo. Il primo prodotto dall’IPZS (Istituto poligrafico e Zecca dello Stato), contiene al suo interno le impronte, il secondo stampato dalla Questura non contiene le impronte; per tutti è comunque obbligatoria la rilevazione delle impronte per la Legge 189/2002. Per il problema dell’acquisizione delle impronte digitale e la sanificazione dei dispositivi posizionati dedicati a tale scopo si rimanda alle determinazioni della Direzione Centrale di Sanità sopra citata.

Si ribadisce che  a causa del lockdown tutti gli appuntamenti già fissati dalle Poste saranno rinviati e gli utenti riceveranno un sms con cui verrà comunicata la nuova data di convocazione in Questura; pertanto, prima di recarsi in Questura è sempre consigliabile consultare il Portale Immigrazione, autenticandosi con username e password, per verificare l’esatta data di convocazione.

 

CONSEGNE SOGGIORNI

Prima dell’emergenza COVID vi erano  consegne libere e consegne programmate. Nella fase 2 ci saranno solo consegne programmate: dal 15 giugno l’appuntamento sarà dato direttamente dall’Ufficio al momento dell’acquisizione dell’istanza e, per le istanze di cui alla lettera A), arriverà un messaggio delle Poste. In alternativa, l’appuntamento per il ritiro può essere ottenuto registrandosi sul programma cupa-project.it che sostituirà il sito www.formalavoro.it/coper; quest’ultimo, infatti, rimarrà aperto solo per gli appuntamenti già fissati  per consegna dei titoli di soggiorno.

Si ribadisce che  a causa del lockdown tutti gli appuntamenti già fissati dalle Poste saranno rinviati e gli utenti riceveranno un sms con cui verrà comunicata la nuova data di convocazione in Questura; pertanto, prima di recarsi in Questura è sempre consigliabile consultare il Portale Immigrazione, autenticandosi con username e password, per verificare l’esatta data di convocazione.

 

INTEGRAZIONE DOCUMENTI MANCANTI

L’integrazione può essere effettuata il giorno dell’appuntamento fissato dall’Ufficio o inviando i documenti tramite Pec a condizione che:

1) sia allegata la lettera di questo Ufficio di richiesta di documenti mancanti;

2) la documentazione allegata deve essere completa, come da richiesta dell’Ufficio;

3) deve essere inviata la copia di un documento di riconoscimento dello straniero cui si riferisce la pratica.

In base all’art. 17, comma 4-bis, ter, quater, quinnquies  L. 4 aprile 2012, n.35, che ha differito al 1° gennaio 2013 e poi con successive norme, da ultimo il  Decreto Legge 30 dicembre 2019, n. 162, si precisa che gli  stranieri, fino al 31/12/2020, non possono in alcun modo autocertificare nei procedimenti relativi all’immigrazione. Sulle certificazioni richieste e rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni non deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi” ma esclusivamente la dicitura “certificato rilasciato per i procedimenti disciplinati dalle norme sull’immigrazione”.

 

MANIFESTAZIONE DI VOLONTA’ DI RICHIEDERE ASILO

 

Gli stranieri intenzionati a chiedere la protezione internazionale devono registrarsi  sul programma CUPA –Project.it  per fissare l’appuntamento per la successiva formalizzazione dell’istanza con il C3 e, contestualmente, devono inviare una mail all’ufficio Immigrazione della Questura.

 

PROROGA  SOGGIORNI SCADUTI

 

In base all’art. 103 comma 2- quater del D.L. 17 marzo 2020 nr.18, convertito con modifiche dalla Legge 24.04.2020 nr. 27, in vigore dal 30 aprile 2020, sono prorogati al 31 agosto 2020 i sottoelencati titoli in scadenza tra il 31/01/2020 e il 31/07/2020:

  1. i permessi di soggiorno di cittadini stranieri;
  2. i termini per la conversione dei permessi di soggiorno da studio a lavoro subordinato e da lavoro stagionale a lavoro subordinato non stagionale;
  3. la validità dei nulla osta rilasciati per lavoro stagionale;
  4. la validità dei nulla osta rilasciati per il ricongiungimento familiare;
  5. la validità dei nulla osta rilasciati per lavoro per casi particolari di cui agli articoli 27 e seguenti del decreto legislativo n. 286 del 1998, tra cui ricerca, blue card, trasferimenti infrasocietari;
  6. i documenti di viaggio di cui all’articolo 24 del decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251;
  7. le autorizzazioni al soggiorno di cui all’articolo 5, comma 7, del testo unico di cui al Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286.

L’art. 78 comma 3-sexies D.L. 17 marzo 2020 nr.18 convertito con modifiche dalla Legge 24.04.2020 nr. 27, in vigore dal 30 aprile 2020, prevede la proroga di validità al 31 dicembre 2020 dei permessi di soggiorno per  lavoro stagionale in scadenza tra il 23 febbraio  e il 31 maggio 2020.

 

VALIDITA’ RICEVUTA

In base all’art. 5 comma 9 bis D.L.vo 286/98, anche ove non venga rispettato il termine di sessanta giorni, il lavoratore straniero può legittimamente soggiornare nel territorio dello Stato e svolgere temporaneamente l'attività lavorativa fino ad eventuale comunicazione dell'Autorità di Pubblica Sicurezza, da notificare anche al datore di lavoro, con l'indicazione dell'esistenza dei motivi ostativi al rilascio o al rinnovo del permesso di soggiorno. In base alla circolare del Ministero dell’Interno- Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere del 02/12/2016 n. 473382 gli stranieri possono uscire e rientrare in Italia con la sola ricevuta, se accompagnata da soggiorno scaduto, da passaporto in corso di validità e l’uscita e il reingresso avvengono da una stessa frontiera Schengen esterna.

 

RICHIESTE TRAMITE POSTA CERTIFICATA (PEC)

 

  1. RESTITUZIONE PASSAPORTI ASILANTI

I richiedenti asilo che vogliono la restituzione dei passaporti, devono chiedere un appuntamento all’indirizzo pec immig.quest.pv@pecps.poliziadistato.it di questo Ufficio Immigrazione.

A tal fine occorre presentare la rinuncia scritta alla domanda di protezione internazionale, compilando il modulo predisposto dall’Ufficio.Se il richiedente Asilo è ricorrente, è necessario allegare anche la comunicazione di rinuncia indirizzata all’Autorità Giudiziaria ove è pendente il ricorso.

Per la restituzione dei passaporti non occorre la rinuncia in caso di riconoscimento dello status di protezione sussidiaria o di protezione speciale.

 

  1. INFORMAZIONI / URGENZE

La richiesta, di urgenza o d’informazione, deve specificare chiaramente il procedimento amministrativo cui si riferisce (codice assicurata, formato da 12 cifre che inizia con 06…,  le proprie generalità: cognome (carattere maiuscolo), nome completo, data di nascita e deve essere inviata tramite pec allegando copia di un documento di riconoscimento dello straniero cui si riferisce la pratica.

In caso di urgenza,  dovrà essere allegata documentazione a sostegno dell'urgenza stessa che, se non adeguatamente motivata, non sarà presa in considerazione.

 

  1. PRESENTAZIONE: DICHIARAZIONE DI PRESENZA; GITE SCOLASTICHE;

NULLA-OSTA LAVORO AUTONOMO

 

  1. ACCESSI LEGALI

 

Indirizzi PEC:

immig.quest.pv@pecps.poliziadistato.it

comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it           Comune Vigevano

 

comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it         Comuni Codevilla, Casei Gerola, Godiasco-Salice    

 Terme, Montebello della Battaglia, Retorbido,

Rivanazzano Terme, Torrazza Coste, Voghera

COMMISSARIATO DI VIGEVANO

Ufficio Immigrazione

Per quanto concerne le tipologie di permessi di soggiorno di cui alla lettera A), gli utenti interessati dovranno continuare a spedire le istanze tramite Kit postali e riceveranno l’appuntamento tramite le Poste, utilizzando l’agenda appuntamenti del “Portale Immigrazione”.

Invece, gli utenti interessati alle pratiche di competenza del Commissariato, vedasi lettera B), dal 15 giugno 2020 dovranno prenotare il proprio accesso all’Ufficio Immigrazione contattando          telefonicamente  il numero 0381.340959, oppure inviando una mail all’indirizzo                                                     pec comm.vigevano.pv@pecps.poliziadistato.it del Commissariato

 

 

COMMISSARIATO DI VOGHERA

Ufficio Immigrazione

Per quanto concerne le tipologie di permessi di soggiorno di cui alla lettera A), gli utenti interessati dovranno continuare a spedire le istanze tramite Kit postali e riceveranno l’appuntamento tramite le Poste, utilizzando l’agenda appuntamenti del “Portale Immigrazione”.

Invece, gli utenti interessati alle pratiche di competenza del Commissariato, vedasi lettera B), dal 15 giugno 2020 dovranno prenotare il proprio accesso all’Ufficio Immigrazione contattando          telefonicamente  il numero 0383.344953, oppure inviando una mail all’indirizzo                                                     pec comm.voghera.pv@pecps.poliziadistato.it del Commissariato

 


11/03/2020
(modificato il 15/09/2020)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/09/2021 07:04:17