Questura di Biella

  • Via Sant`Eusebio 5/A - 13900 Biella ( Dove siamo)
  • telefono: Centr. 0153590411 Passaporti 599 Immigrazione 567
  • email: Uff. Gabinetto gab.quest.bi@pecps.poliziadistato.it Personale Questore questore.bi@poliziadistato.it

Orari e uffici della Questura

Ufficio e indirizzo Giorno Mattina Pomeriggio

Ufficio Armi e Licenze
Via Sant`Eusebio 5/A
13900 (BIELLA - BI)
Telefono: Ufficio Armi e Licenze 015-3590531 - 535
Email: ammin.quest.bi@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09:00-12:00
Martedì 09:00-12:00
Mercoledì 09:00-12:00
Giovedì 09:00-12:00
Venerdì 09:00-12:00
Sabato
Domenica
blocco notes Note:

Informazioni telefoniche dalle 12 alle 13

dal lunedì al venerdì

AVVISO URGENTE AI DETENTORI DI ARMI

IL DECRETO LEGISLATIVO NR. 104 DEL 10 AGOSTO 2018 ENTRATO IN VIGORE IL 14 SETTEMBRE U.S. HA STABILITO CHE TUTTI I DETENTORI DI ARMI CHE NON SONO TITOLARI DELLA LICENZA DI PORTO D’ARMI IN CORSO DI VALIDITÀ, DEVONO OTTENERE LA CERTIFICAZIONE MEDICA DI IDONEITÀ PSICOFISICA PER LA DETENZIONE DI ARMI, ENTRO IL 13 SETTEMBRE 2019

LA MANCATA PRESENTAZIONE DEL CERTIFICATO MEDICO ENTRO I PREVISTI TERMINI COMPORTERÀ IL RITIRO DELLE ARMI EX ART. 39 T.U.L.P.S.

LA PREDETTA CERTIFICAZIONE MEDICA – CHE AVRÀ VALIDITÀ 5 ANNI - DOVRÀ ESSERE CONSEGNATA ALL’ UFFICIO DELLA POLIZIA DI STATO O DELL’ARMA DEI CARABINIERI PRESSO IL QUALE È STATA PRESENTATA LA DENUNCIA

I TITOLARI DI LICENZA DI PORTO D’ARMI PER USO VENATORIO O PER L’ESERCIZIO DEL TIRO A VOLO SONO AUTORIZZATI ALLA DETENZIONE ESCLUSIVAMENTE PER IL PERIODO DI VALIDITÀ DEL TITOLO POSSEDUTO, QUALORA ALLA SCADENZA NON PROVVEDANO A RINNOVARLO ED INTENDANO UGUALMENTE DETENERE LE ARMI IN LORO POSSESSO, DOVRANNO IMMEDIATAMENTE PRESENTARE UNA NUOVA CERTIFICAZIONE MEDICA CHE AVRÀ VALIDITÀ QUINQUENNALE

LE LICENZE DI PORTO D’ARMI PER USO VENATORIO O PER L’ESERCIZIO DEL TIRO A VOLO, RILASCIATE O RINNOVATE SUCCESSIVAMENTE AL 14 SETTEMBRE 2018, AVRANNO ANCH’ESSE VALIDITÀ 5 ANNI E NON PIÙ 6 ANNI

 

Questura Biella Ufficio Passaporti
Via Sant`Eusebio 5/A
13900 (BIELLA - BI)
Telefono: 015-3590599
Email: ammin.quest.bi@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09:00-11,00 11,00 - 12
Martedì 09:00-11:00 11,00 - 12
Mercoledì 09:00-11:00 11,00 - 12
Giovedì 09:00-11:00 11,00 - 12
Venerdì 09:00-11.00 11,00 - 12
Sabato
Domenica
blocco notes Note:

Informazioni telefoniche dalle 12,30 alle 13,30 dal lunedì al venerdì Tel.015-3590599

Il Passaporto si richiede online e la pratica si presenta su appuntamento

"Agenda passaporto" è il servizio online, totalmente gratuito, realizzato dalla Polizia di Stato che rende più veloce ed agevole la presentazione dell’istanza per il rilascio del passaporto e, conseguentemente, il suo ritiro

Il cittadino potrà compilare la domanda direttamente sul web, registrandosi sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it - il link sarà presente in modo permanente sulla homepage del sito ufficiale della Polizia di Stato -; di seguito, il sistema consentirà di scegliere il giorno e l'ora (che sarà comunque possibile cambiare, sempre attraverso il sito, annullando l'appuntamento precedente) per la consegna della documentazione e per la rilevazione delle impronte digitali necessarie al rilascio del passaporto biometrico

Una volta conclusa l'operazione di inserimento dei dati, il programma consente di specificare eventuali urgenze personali, nonché di ottenere la ricevuta della prenotazione con l'indicazione della documentazione da presentare. Per rendere agevole tale attività e la navigazione del sito "passaportonline", le procedure sono accompagnate da una guida di supporto

Coloro che invece non dispongono di una connessione internet, possono richiedere la prenotazione online attraverso i Comuni di residenza abilitati ovvero presso le Stazioni dell’Arma Carabinieri (ad esclusione di quella di Biella), portando con sé un documento di riconoscimento ed il codice fiscale

L’implementazione di tale servizio determinerà, dal prossimo 1° ottobre, una modifica degli orari di sportello dell’Ufficio Passaporti che dalle 9.00 alle 11.00 sarà aperto esclusivamente a coloro che abbiano effettuato la prenotazione tramite l’Agenda Passaporti. Dalle 11.00 alle 12.00 l’accesso agli utenti sarà libero (informazioni al cittadino, consegna dei documenti validi per l’espatrio, ritiro pratiche autorizzate)

Eventuali istanze per il rilascio urgente del passaporto, necessariamente comprensive di adeguata motivazione (gravi motivi familiari, di salute o per esigenze di lavoro), dovranno essere preventivamente segnalate al seguente indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): ammin.quest.bi@pecps.poliziadistato.it

Si richiama l’attenzione dell’utenza anche in merito alle istanza per il rilascio delle dichiarazioni di accompagnamento per i minori che dovranno essere effettuate esclusivamente attraverso la prevista procedura informatica presente sul medesimo sito web. Al momento dell’appuntamento presso l’Ufficio Passaporti, l’utente presenterà la documentazione a supporto dell’istanza e ritirerà la predetta attestazione

Si rammenta che, a norma dell’art. 6 della L.n.1185/1967, il passaporto può essere richiesto presso la Questura solo dai residenti nella provincia di Biella ovvero soggetti ivi domiciliati o dimoranti; in tal caso, il domicilio e la dimora devono essere comprovati da un’idonea documentazione

NUOVE MODALITÀ DI INOLTRO DELLA DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO PER I MINORI
Nell’ambito delle iniziative di implementazione informatica dei servizi per il cittadino forniti dalla Polizia di Stato è ora attiva - all’interno del portale “Agenda Passaporto” all’indirizzo internet https://www.passaportonline.poliziadistato.it - la funzionalità che consente di richiedere on line la dichiarazione di accompagnamento per i minori italiani di anni 14 che debbano viaggiare con un accompagnatore (ente o persona fisica). Al termine del procedimento amministrativo di autorizzazione, l’Ufficio Passaporti della Questura invierà una comunicazione al cittadino – a mezzo email tramite il sistema Agenda Passaporto – invitandolo al ritiro della dichiarazione ovvero, se necessario, per richiesta di ulteriori informazioni.
La dichiarazione di accompagnamento
I genitori o chi esercita la responsabilità tutoria dei minori di anni 14 che intendano autorizzare i predetti a viaggiare con un terzo accompagnatore - persona fisica o ad una società di trasporto (es: compagnia aerea o di navigazione) - devono sottoscrivere la prevista dichiarazione di accompagnamento che verrà acquisita agli atti del procedimento autorizzato.
La nuova procedura prevede che il richiedente, all’atto della compilazione del modulo di richiesta, potrà selezionare una tra le seguenti due opzioni: • rilascio di una dichiarazione cartacea; • menzione stampata direttamente sul passaporto del minore.
Nel primo caso la Questura provvederà a rilasciare l'attestazione della dichiarazione che l'accompagnatore dovrà presentare alla frontiera insieme al passaporto del minore in corso di validità. Nel secondo, stamperà sul passaporto del minore la menzione di autorizzazione.
La scelta tra le due possibilità è del richiedente al momento dell'istanza, salvo diversa indicazione per giustificati motivi degli stessi Uffici competenti al rilascio del passaporto. In caso di contrasto tra le modalità scelte dalla pubblica autorità con quanto richiesto dal cittadino, risulta prevalente l'indicazione effettuata dall'autorità stessa.
Ulteriori, importanti informazioni in merito possono essere reperite alla sezione “Passaporto” del sito istituzionale della Polizia di Stato, all’indirizzo www.poliziadistato.it. La pratica di richiesta della dichiarazione di accompagno potrà essere inoltrata per il tramite dei Comuni e delle Stazioni dell’Arma dei Carabinieri abilitati all’utilizzo dell’Agenda Passaporti.

La Legge 1185/1967 sui passaporti fa espresso riferimento ai "cittadini", la dichiarazione di accompagnamento è applicabile ai soli minori italiani e solo quando viaggino fuori dei confini nazionali (ovvero, in caso di residenza all'estero, i confini del Paese di residenza) con persona diversa dall'esercente la responsabilità genitoriale o tutoria.

 

Questura Biella Ufficio Immigrazione
Via Sant`Eusebio 5/A
13900 (BIELLA - BI)
Telefono: 015-3590567
Email: immig.quest.bi@pecps.poliziadistato.it

Lunedì
Martedì 14:30-16:30
Mercoledì
Giovedì 14:30-16:30
Venerdì
Sabato
Domenica
blocco notes Note:

NUOVI ORARI IN VIGORE DAL 1 ottobre 2018

Informazioni telefoniche dalle 13 alle 13.45 al numero 015-3590567 il martedì e il giovedì

apertura al pubblico:

1) LUNEDI' chiuso al pubblico, apertura riservata a cittadini muniti di appuntamento dalle ore 8,30 alle 12,00

2) MARTEDI' mattina chiuso al pubblico, apertura riservata a cittadini muniti di appuntamento dalle ore 8,30 alle 12,00

3) MARTEDI' pomeriggio aperto al pubblico dalle ore 14,30 alle ore 16,30 per informazioni, integrazioni, richieste di appuntamento per successiva presentazione di istanze familiari di cittadini italiani/comunitari, cure mediche ecc

4) MERCOLEDI' chiuso al pubblico, apertura riservata a cittadini muniti di appuntamento dalle ore 8,30 alle 12,00

5) GIOVEDI' mattina dalle ore 08.30 alle 11.30: riservato a PROFUGHI - only for REFUGEES - REFUGIES reserves; dalle 11.00 alle 12.00 aperto per richieste e rilasci titoli di viaggio

6) GIOVEDI' pomeriggio dalle ore 14.30 alle 16.30 consegna permessi di soggiorno

7) VENERDI'' chiuso al pubblico, apertura riservata a cittadini muniti di appuntamento dalle ore 8,30 alle 12,00

Richieste urgenza, dichiarazioni ospitalità/turismo possono essere presentati il martedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle 16,30

Le integrazioni devono essere spedite tramite mail immig.quest.bi@pecps.poliziadistato.it o lasciate in busta chiusa nell'apposito contenitore all'interno dell'area sportelli ad eccezione delle circostanze in cui è necessario portare gli originali in visione.

Si evidenzia che è possibile verificare se il titolo di soggiorno risulta in consegna tramite il sito internet http:/www.poliziadistato.it/ cliccando l'icona a destra "Il tuo permesso di soggiorno"

 

Questura Biella Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via Sant`Eusebio 5/A
13900 (BIELLA - BI)
Telefono: 015-3590411 - 502

Lunedì 09:00-13:00
Martedì 09:00-13:00
Mercoledì 09:00-13:00
Giovedì 09:00-13:00
Venerdì 09:00-13:00
Sabato 09:00-13:00
Domenica