Questura di Verona

  • Lungadige Antonio Galtarossa, 11 - 37133 Verona ( Dove siamo)
  • telefono: Centralino: 0458090411
  • fax: 0458090490
  • email: urp.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Orari e uffici della Questura

Ufficio e indirizzo Giorno Mattina Pomeriggio

Questura Verona Posto di Polizia Ospedale B.go Roma
Piazzale L.A. Scuro, 10
37134 (VERONA - VR)
Telefono: 0458124330
Fax: 0458207350

Lunedì 09:00-12:30
Martedì 09:00-12:30
Mercoledì 09:00-12:30
Giovedì 09:00-12:30
Venerdì 09:00-12:30
Sabato
Domenica
 

Questura Verona Posto di Polizia Ospedale B.go Trento
P.le A. Stefani,1
37125 (VERONA - VR)
Telefono: 045.8122180
Fax: 045.8122072

Lunedì 9:00-12:30
Martedì 9:00-12:30
Mercoledì 9:00-12:30
Giovedì 9:00-12:30
Venerdì 9:00-12:30
Sabato
Domenica
 

Questura Verona U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 6
Fax: 0458090587
Email: urp.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09:00-12:30
Martedì 09:00-12:30
Mercoledì 09:00-12:30
Giovedì 09:00-12:30
Venerdì 09:00-12:30
Sabato
Domenica
blocco notes Note: L'Ufficio Relazioni con il Pubblico, istituito in linea con le direttive del Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza -, è operante in tutte le Questure d’Italia e rappresenta un punto privilegiato di incontro e di dialogo tra la Questura e il cittadino. L'Ufficio si propone di soddisfare tempestivamente ed in modo soddisfacente le esigenze di informazione e comunicazione dei cittadini ed enti esterni.

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Verona risponde ai quesiti scritti del cittadino attraverso l'indirizzo di e-mail:

urp.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

https://http://www.poliziadistato.it/scrivici/message/

L'U.R.P.,
al quale è addetto personale qualificato, ha fra le varie competenze anche quella di:

Informare
- sui compiti della Polizia di Stato
- sull'organizzazione della Questura, sulla dislocazione degli Uffici dipendenti e sugli orari di apertura al pubblico
- sulla documentazione necessaria e la procedura per ottenere autorizzazioni di Polizia, semplificando la fruizione dei servizi

Fornire
- la modulistica necessaria per la presentazione di istanze e dichiarazioni sostitutive delle certificazioni (autocertificazioni), consentendo di esercitare con rapidità e chiarezza i propri diritti
- materiale divulgativo in merito ai servizi erogati dalla Questura

Ricevere
- osservazioni da parte dei cittadini sulla qualità dei servizi erogati dalla Questura ed eventuali suggerimenti e proposte per il miglioramento degli stessi

Verificare
- periodicamente il gradimento del cittadino attraverso sondaggi e questionari
 

Questura Verona Ufficio Armi
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 3
Fax: 0458090475
Email: ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 08:30-12:00
Martedì 08:30-12:00
Mercoledì 08:30-12:00
Giovedì 15:00-17:00
Venerdì 08:30-12:00
Sabato
Domenica
blocco notes Note: E’ necessario ritirare il ticket di accesso C prima di accedere allo sportello.
 

Questura Verona Ufficio Autorizzazioni di Polizia
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 4
Fax: 0458090475
Email: ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09:00-12:00
Martedì
Mercoledì 09:00-12:00
Giovedì
Venerdì 09:00-12:00
Sabato
Domenica
blocco notes Note: La Questura rilascia le seguenti Autorizzazioni di Polizia: commercio, fabbricazione e mediazione di oggetti preziosi, recupero crediti, accettazione e raccolta scommesse, esercizio dell’arte fotografica, gas tossici, vendita a domicilio a mezzo persone incaricate al domicilio del consumatore, nulla osta al brevetto di volo sportivo/da diporto, nulla osta al brevetto di volo da diporto sportivo, detenzione,commercio e noleggio di audio/videocassette e altri supporti magnetici, vidimazione dei registri per autodemolitori.

L’Ufficio riceve, inoltre, la comunicazione di infortunio sul lavoro, limitatamente a quello occorso nel comune di Verona, all’indirizzo ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

L’infortunio occorso in altro comune deve essere inviato allo stesso comune in cui lo stesso si è verificato.

Prima di presentare la richiesta di licenza di scommesse, informarsi presso il comune circa l’esistenza di vincoli all’apertura di tale tipo di locali.

La modulistica può essere stampata all'indirizzo http://www.poliziadistato.it/statics/21/modulo_esercizio_scommesse.pdf
 

Questura Verona Ufficio Cessione Fabbricato
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 5
Email: anticrimine.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 08.30-11.00
Martedì
Mercoledì 08.30-11.00
Giovedì
Venerdì 08.30-11.00
Sabato
Domenica
blocco notes Note: La Comunicazione di Ospitalità dovrà essere presentata:

- in una sola copia, inviata all'indirizzo anticrimine.quest.vr@pecps.poliziadistato.it
oppure
- in due copie compilate in originale, se presentata all'Ufficio Cessione Fabbricato/Ospitalità - Divisione Anticrimine che riceve: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.00

Allegare obbligatoriamente la seguente documentazione:
- fotocopia integrale e a colori del documento di identità valido per l'espatrio, in corso di validità, dell'ospitante e dell'ospitato (i cittadini stranieri extracomunitari devono presentare anche la fotocopia integrale a colori del permesso di soggiorno, compreso del visto di ingresso, o la ricevuta dell'assicurata a Poste Italiane e il bollettino postale pagato in fase di rinnovo del permesso di soggiorno)
- fotocopia integrale e a colori del documento di identità valido per l'espatrio e l'attestato di soggiorno sul territorio italiano (nel caso che l'ospitante o l'ospitato appartengano a Paesi dell'Unione Europea)
- indicare i dati anagrafici del legale rappresentante, qualora l'ospitante o l'ospitato facciano parte di una società
- fotocopia della documentazione comprovante la proprietà o il titolo di godimento dell'immobile (atto di proprietà o contratto di locazione registrato all'Agenzia delle Entrate)

Coloro che abitano fuori del Comune di Verona devono presentare la Comunicazione di Ospitalità presso il Comune di residenza

La Comunicazione di Cessione di Fabbricato dovrà essere presentata:

- in una sola copia, inviata all'indirizzo anticrimine.quest.vr@pecps.poliziadistato.it
oppure
- in due copie compilate in originale, se presentata all'Ufficio Cessione Fabbricato/Ospitalità – Divisione Anticrimine che riceve: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08.30 alle ore 11.00

Allegare obbligatoriamente la seguente documentazione:
- fotocopia integrale e a colori del documento di identità valido per l’espatrio in corso di validità, del cedente e del cessionario (i cittadini stranieri extracomunitari devono presentare anche la fotocopia integrale a colori del permesso di soggiorno, compreso del visto di ingresso, o la ricevuta dell’assicurata a Poste Italiane e il bollettino postale pagato in fase di rinnovo del permesso di soggiorno
- fotocopia integrale a colori del documento di identità valido per l’espatrio e l’attestato di soggiorno sul territorio italiano (nel caso che cedente o il cessionario appartengono a Paesi dell'Unione Europea)
- indicare i dati anagrafici del legale rappresentante, qualora il cedente o il cessionario facciano parte di una società
- fotocopia della documentazione comprovante la proprietà o il titolo di godimento dell’immobile (atto di proprietà, o contratto di locazione registrato all’Agenzia delle Entrate)

Coloro che abitano fuori del Comune di Verona devono presentare la Comunicazione di Cessione Fabbricato al Comune di competenza.
 

Questura Verona Ufficio Concorsi
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090427/546
Fax: 0458090512
Email: uffpers.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09:00-12:00
Martedì 09:00-12:00
Mercoledì 09:00-12:00
Giovedì 09:00-12:00
Venerdì 09:00-12:00
Sabato
Domenica
 

Questura Verona Ufficio Immigrazione
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 2
Fax: 0458090502
Email: immig.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 08:30-12:30
Martedì 08:30-12:30
Mercoledì 08:30-12:30
Giovedì 08:30-12:30
Venerdì 08:30-12:30
Sabato
Domenica
blocco notes Note: Il rilascio / rinnovo del Permesso di Soggiorno Elettronico deve essere richiesto con l’apposito kit da spedire tramite gli sportelli degli Uffici postali.
E’ possibile reperire l’elenco degli Uffici Postali abilitati sul sito http://www.posteitaliane.it
E’ possibile controllare se il proprio documento di soggiorno è pronto sul sito https://www.poliziadistato.it inserendo i riferimenti user-id e password stampigliati sulle ricevute postali.

I documenti relativi a: attestazione di presenza, permesso di soggiorno cartaceo per motivi di famiglia limitatamente al primo rilascio ai sensi dell’art. 19 del Decreto Legislativo 286/1998, motivi di famiglia ai sensi del Decreto Legislativo 30/2007, cure mediche per gravidanza e vacanza lavoro, devono essere consegnati agli sportelli dell’Ufficio Immigrazione dal lunedì al venerdì, previo ritiro del ticket di accesso distribuito inderogabilmente alle ore 8.00 all’ingresso della Questura.
L’interessato potrà ritirare il documento di soggiorno presentando agli Sportelli del Ritiro il passaporto e le ricevute dell’ufficio postale, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30, previo ritiro del ticket di accesso F.
Le pratiche potranno essere integrate direttamente allo Sportello 5 dell’Ufficio Immigrazione dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 o al fax 045 8090 502 o tramite la e-mail immig.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

La data della convocazione può essere controllata e stampata dal sito https://www.portaleimmigrazione.it accedendo con la user-id e password stampigliate sulle ricevute dell’ufficio postale.

Per anticipare o posticipare la convocazione inerente il documento di soggiorno e per coloro che, facenti parte dello stesso nucleo familiare, intendano recarsi presso l’Ufficio Immigrazione nello stesso giorno, è necessario presentare richiesta scritta all’ Ufficio Immigrazione con le seguenti modalità:
- tramite il fax n. 045 8090 502
- tramite la e-mail immig.quest.vr@pecps.poliziadistato.it
- con spedizione a Questura di Verona – Ufficio Immigrazione – Lungadige Galtarossa n. 11 – 37133
Alla richiesta dovranno essere allegate le copie:
- del passaporto
- della convocazione
- delle ricevute postali
- del documento di soggiorno (se già in possesso).

Per avere conferma della nuova data di convocazione è necessario poi collegarsi al sito https://www.portaleimmigrazione.it accedendo sempre con la user-id e password stampigliate sulle ricevute dell’ufficio postale.
 

Questura Verona Ufficio Passaporti
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
37133 (VERONA - VR)
Telefono: 0458090411 - digitare 1
Fax: 0458090475
Email: ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 08:30-12:30
Martedì 09:00-15:00
Mercoledì 08:30-12:30
Giovedì 09:00-15:00
Venerdì 08:30-12:30
Sabato
Domenica
blocco notes Note:
Per richiedere il passaporto è necessario effettuare una prenotazione on-line registrandosi all'indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it anche attraverso gli uffici dei Comuni e dei Comandi dei Carabinieri.
A prenotazione effettuata, dovrà essere stampata sia la ricevuta sia il modello di richiesta già compilato con i dati del richiedente.
Nel caso di impossibilità a presentarsi nel giorno prescelto, si raccomanda di disdire la prenotazione, poiché il sistema non permetterebbe di generarne una nuova.
Nel giorno prescelto si accederà direttamente agli sportelli con l’indicazione: Passaporto on-line.
I maggiori di anni 12 devono recarsi in Questura per depositare le impronte digitali.
E' possibile, inoltre, per coloro che ne facciano richiesta, ricevere il passaporto direttamente a casa.
Prima di ritirare il passaporto è necessario prendere il ticket di accesso A

La Dichiarazione di Accompagnamento è rilasciata ai minori italiani di anni 14 che si rechino fuori del territorio nazionale accompagnati da persone diverse dei genitori.
Il modulo di richiesta è scaricabile dal sito http://www.poliziadistato.it/statics/31/modulo_dichiarazione_accompagnamento.pdf

Al modulo devono essere allegate le fotocopie dei documenti di identità del minore, dei genitori o del tutore e di tutti gli accompagnatori.
La documentazione deve essere presentata allo sportello previo ritiro del ticket di accesso A.
Prima di ritirare l’Attestazione di Accompagnamento è necessario prendere il ticket di accesso A.

A decorrere dall'1 aprile 2016, per fare ingresso negli Stati Uniti d'America in regime di esenzione da visto, sarà obbligatorio possedere un passaporto elettronico, cioè dotato di microprocessore.

Pertanto, le Autorità USA hanno precisato che i possessori di passaporti italiani antecedenti il 26 ottobre 2016 potranno fare ingresso in quei paesi solo con apposizione visto.
Si precisa, inoltre, che dal 21 gennaio 2016 viene limitata la possibilità di usufruire del Visa Waiver Program a chi, essendo doppio cittadino, ha la cittadinanza anche in Paesi quali Iran, Iraq, Siria o Sudan, o chi ha viaggiato nei suddetti Paesi nonché in Libia, Somalia e Yemen dall'1 marzo 2011, salvo eccezioni.
Si invitano pertanto gli interessati a prendere visione di quanto riportato sui siti web delle rappresentanze USA in Italia o sul sito istituzionale della Polizia di Stato