Questura di Venezia

  • Sestiere di Santa Croce, 500 - 30100 Venezia ( Dove siamo)
  • telefono: 0412715511
  • fax: 0412715402-04
  • email: gab.quest.ve@pecps.poliziadistato.it

RILASCIO PASSAPORTO

PASSAPORTI: INFORMAZIONI

Per informazioni sul passaporto, si consiglia di  consultare il sito della Polizia di Stato www.poliziadistato.it, seguendo il percorso PASSAPORTO →RILASCIO e/o il sito della Questura di Venezia, seguendo il percorso CARTA DEI SERVIZI → UFFICIO PASSAPORTI questure.poliziadistato.it/it/venezia

Per il rilascio del proprio passaporto è possibile (ma non obbligatorio) fissare un appuntamento collegandosi al sito www.passaportonline.poliziadistato.it. che consente di prenotare l’ora ed il giorno dell’appuntamento.

I passaporti possono essere richiesti anche senza appuntamento all'Ufficio Passaporti della Questura di Venezia e dei Commissariati Sezionali e Distaccati a seconda della propria residenza anagrafica, come di seguito indicato.

Per il rilascio dei passaporti occorrono circa 15 giorni dal momento della richiesta. Non è possibile delegare nessuno alla richiesta del passaporto, al contrario si può delegare una terza persona al ritiro dello stesso. Chiedere la procedura agli operatori al momento della presentazione della istanza.

 

UFFICI, ORARI E COMPETENZA TERRITORIALE

QUESTURA DI VENEZIA – via Nicolodi 21, Venezia – Marghera Tel. 041/2715511

ORARIO: dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Dolo, Fiesso D’Artico, Marcon, Martellago, Mira, Mirano, Noale, Pianiga, Santa Maria di Sala, Salzano, Scorzè, Spinea, Stra.

COMMISSARIATO P.S. DI MESTRE - via Ca’ Rossa 5, Venezia – Mestre tel. 041/2692511

ORARIO: dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Mestre

COMMISSARIATO DI P.S. DI SAN MARCO - Castello 5053, fondamenta San Lorenzo – Venezia Tel. 041/2705511

ORARIO: dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Venezia, Lido e Isole

COMMISSARIATO P.S. DI MARGHERA - via Cosenz, 11 Venezia - Marghera tel. 041/2580911

ORARIO: dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Marghera, Chirignago, Malcontenta

COMMISSARIATO DI P.S. DI JESOLO - via Sassaro, 1 – Jesolo (VE) Tel. 0421/38581

ORARIO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Jesolo, Cavallino, Treporti, Ceggia, Fossalta di Piave, Eraclea, Meolo, Musile di Piave, Quarto d’Altino, Noventa di Piave, San Donà di Piave, Torre di Mosto.

COMMISSARIATO DI P.S. DI PORTOGRUARO - via Cimetta, 2 – Portogruaro (VE) Tel. 0421/284311

ORARIO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00

COMPETENZA TERRITORIALE: Portogruaro, Annone veneto, Caorle, Cinto Caomaggiore, Concordia, Sagitaria, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Pramaggiore, San Michele al tagliamento, San Stino di Livenza, Teglio Veneto.

COMMISSARIATO DI P.S. DI CHIOGGIA - corso del Popolo, 973 Chioggia (VE) Tel. 041/5533811

ORARIO: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.00

COMPETENZA TERRITORIALE (Cittadini residenti nei comuni di): Chioggia, Campolongo Maggiore, Campagna Lupia, Camponogara, Cavarzere, Cona, Fossò, Vigonovo.

 

I documenti da produrre sono:

PER MAGGIORENNI: (I moduli per maggiorenni e minorenni sono differenti)

Richiesta scritta, il cui modulo è presente sul sito www.poliziadistato.it alla sezione Passaporti →Rilascio →Modulo Per La Richiesta Di Passaporto Per Maggiorenni, che può essere compilato on line www.poliziadistato.it/statics/36/modulo-per-maggiorenni-ottimizzato.pdf

Due (2) fotografie identiche, recenti, frontali, a volto scoperto e con sfondo bianco, ai sensi della normativa ICAO

Contributo amministrativo dell’importo di € 73,50, acquistabile presso una rivendita di valori bollati o tabaccaio.

Versamento di € 42,50 (costo del libretto) sul c/c postale n. 67422808 intestato a: “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro” con causale: “Importo per il rilascio del passaporto”.

Copia della Carta di Identità del richiedente;

 

In caso di richiedente con figli minori indipendentemente dallo stato civile (coniugato, convivente, separato, divorziato o non convivente) è necessario inoltre:

Atto di assenso all’espatrio da parte dell’altro genitore, scaricabile dal sito: www.poliziadistato.it/statics/43/atto_assenso_genitori.pdf

Copia della Carta di Identità del genitore che sottoscrive l’atto di assenso.

 

Note: Nel caso l’altro genitore rifiuti l’assenso all’espatrio bisognerà rivolgersi al Giudice Tutelare

competente per territorio per richiedere il Nulla Osta.

Nel caso in cui si abbiano avuto figli con persone diverse occorre produrre l’assenso di ciascun genitore

L’assenso è necessario anche nel caso di affidamento esclusivo del minore.

A far data dal 25 novembre 2009 i minori non possono più essere inseriti nel passaporto dei genitori (D.L. nr. 135/2009)

Si consiglia la consultazione del sito www.viaggiaresicuri.it per la verifica delle condizioni di ingresso nei paesi terzi.

 

PER MINORI DEGLI ANNI 18: (I moduli per maggiorenni e minorenni sono differenti)

 

Richiesta sottoscritta dai genitori o dagli esercenti la responsabilità genitoriale, scaricabile dal sito: www.poliziadistato.it alla sezione Passaporti →Rilascio →Modulo Per La Richiesta Di Passaporto Per Minori, può essere compilato on line www.poliziadistato.it/statics/12/modulo-minori-finale-ott.pdf

Due (2) fotografie recenti frontali, a volto scoperto e con sfondo bianco, ai sensi della normativa ICAO

Versamento di € 42,50 (costo del libretto) sul c/c postale n.67422808 intestato a: “Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento del tesoro” con causale: “Importo per il rilascio del passaporto elettronico”.

Contributo amministrativo dell’importo di € 73,50, acquistabile presso una rivendita di valori bollati o tabaccaio

Atto di assenso di entrambi i genitori indipendentemente dallo stato civile di questi ultimi (coniugato, separato, divorziato, convivente) scaricabile dal sito www.poliziadistato.it/statics/31/attodiass.pass.olasciap._000.pdf

Copia del documento di identità del minore

 

Note: Per i minori di anni 14 è necessario inserire il nominativo degli accompagnatori (cognome,

nome, luogo e data di nascita).

Il passaporto per i minori degli anni 18 avrà una validità: di tre anni per i minori da zero a tre

anni; di cinque anni per i minori di età compresa tra i tre e i diciotto anni.

La presenza del minore presso l'Ufficio Passaporti è necessaria solo dopo il compimento dei 12 anni, per il rilascio delle impronte digitali.

Se le fattezze del minore si discostano eccessivamente da quelle ritratte nella foto del documento di identità, è consigliabile condurre con sé il minore per consentire agli operatori l’autentica della fotografia in loco, altrimenti si dovrà produrre una fotografia autenticata dall'Ufficiale d'anagrafe del comune di residenza.

È necessaria la presenza presso l'Ufficio Passaporti di chi esercita la responsabilità genitoriale/tutoria che possa fare richiesta del passaporto per il minore (è possibile anche solo uno dei due genitori)

Si consiglia di fare riferimento anche a quanto scritto nel sito della Polizia Di Stato. www.poliziadistato.it/articolo/view/191/

Si consiglia la consultazione del sito www.viaggiaresicuri.it per la verifica delle condizioni di ingresso nei paesi terzi.

 

REGOLE GENERALI PER L’ESPATRIO DEI MINORI

MINORI DI ANNI 14

Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani seppure muniti di documento valido per l’espatrio (passaporto o carta d’identità) non possono espatriare da soli a meno che siano anche:

  • accompagnati da almeno un genitore o con chi ne fa le veci (es: tutore, esercente la responsabilità genitoriale)

Se il genitore è indicato nel passaporto o nella carta d’identità del minore non sussistono altri obblighi;

Nel caso in cui il genitore non sia indicato nel documento del minore è opportuno avere con sé una certificazione che attesti il grado di parentela (stato di famiglia, estratto di nascita del minore, ecc.)

Nel caso in cui l’esercente la responsabilità genitoriale non sia il genitore naturale ma un terzo, questi deve avere con sé una certificazione che attesti che esercita sul minore la responsabilità genitoriale o tutoria (nomina a tutore, atto di affido ecc). Ciò al fine di impedire espatri illegali di minori per conto di terzi.

  • affidati dai genitori o dagli esercenti la responsabilità genitoriale ad un accompagnatore (persona fisica o ente) munito di dichiarazione di accompagnamento (vedi sotto).

MAGGIORI DI ANNI 14

Compiuti i 14 anni, i minori possono espatriare senza accompagnatori sia in ambito UE che per destinazioni extra UE con carta d’identità (senza la dicitura NON VALIDA PER L’ESPATRIO), e con passaporto.

Si consiglia la consultazione del sito www.viaggiaresicuri.it per la verifica delle condizioni di ingresso nei paesi terzi.

Sebbene possa accadere che alcune compagnie aeree o di navigazione, per aderire ad un regolamento interno, richiedano un documento di accompagnamento anche nei casi non previsti dalla Legge italiana, le questure non ne cureranno il rilascio in nessun caso.

 

La dichiarazione di accompagnamento

I genitori o chi esercita la responsabilità genitoriale o tutoria di minori di età inferiore a 14 anni che viaggino non accompagnati da almeno uno di loro e che intendono concedere l'autorizzazione ad una persona fisica o ente (es: compagnia aerea o di navigazione) devono sottoscrivere la dichiarazione di accompagnamento.

Della stessa è possibile richiedere un formato cartaceo oppure l'iscrizione della menzione direttamente sul passaporto del minore, scegliendo l’opzione sul modulo al momento dell’istanza.

La dichiarazione va presentata esclusivamente agli uffici preposti al rilascio del passaporto nella cui circoscrizione risiede il richiedente e verrà rilasciata 15 giorni dopo la data di richiesta.

I documenti da produrre sono:

Modulo di dichiarazione di accompagnamento scaricabile del sito www.poliziadistato.it/statics/31/modulo_dichiarazione_accompagnamento.pdf

Copia del documento di identità di tutti i soggetti riportati nel suddetto modulo (genitori, minori, accompagnatori)

Si alleghi copia del documento d’identità del minore e degli accompagnatori che si userà nel viaggio all’estero.

Se i genitori non sono presenti all'atto della presentazione della domanda la firma apposta sul modulo di richiesta, deve essere conforme a quella contenuta nei documenti d'identità allegati in fotocopia.

Poiché la L.1185/1967 sui passaporti fa espresso riferimento ai "cittadini", la dichiarazione di accompagnamento è applicabile ai soli minori italiani e solo quando viaggino fuori dei confini nazionali (ovvero, in caso di residenza all'estero, i confini del Paese di residenza) con persona diversa dall'esercente la responsabilità genitoriale o tutoria.

Ferma la necessità che sia indicato almeno un accompagnatore, è lasciata alla valutazione dei richiedenti di fornire il nominativo di due accompagnatori, i quali saranno tra loro alternativi.

Avuta la dichiarazione di accompagnamento, dovrà essere presentata in frontiera insieme al passaporto del minore in corso di validità.

La validità della dichiarazione, sia essa cartacea o con la menzione sul passaporto, è circoscritta ad un viaggio della durata massima di mesi sei (da intendersi come andata e/o ritorno) fuori dal Paese di residenza del minore di 14 anni e non può comunque oltrepassare la data di scadenza del passaporto del minore.

Nel caso di viaggi che prevedono l'attraversamento di diversi Stati, o che abbiano una durata superiore a sei mesi si invitano gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria ad informare gli operatori al momento della richiesta, per indicazioni specifiche.

In aderenza a quanto previsto dall'articolo 38, commi 1 e 3 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, le istanze alla pubblica amministrazione possono essere inoltrate anche via fax, raccomanda R/R. e PEC (con o senza firma digitale). In tutti i casi comunque gli Uffici competenti al rilascio del passaporto possono richiedere su propria valutazione la presenza dei richiedenti. Questo sempre nell'interesse del minore.

Per tutto quanto non espressamente indicato si consiglia di consultare il sito www.poliziadistato.it, www.interno.gov.it


23/08/2017
(modificato il 25/09/2017)

22/11/2017 08:06:00