Questura di Venezia

  • Sestiere di Santa Croce, 500 - 30100 Venezia ( Dove siamo)
  • telefono: 0412715511
  • fax: 0412715402-04
  • email: gab.quest.ve@pecps.poliziadistato.it

Operazione "Pusher 2"

I risultati nel veneziano

Nei giorni 30, 31 marzo e 1 aprile, su impulso della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, è stata condotta a livello nazionale una mirata azione finalizzata a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. La vasta operazione, denominata “pusher II”, che ha visto impegnate, in una azione preventiva e repressiva dei reati, Squadre Mobili, Commissariati di P.S, Volanti, Reparti Prevenzione Crimine e Specialità della Polizia di Stato, ha consentito, complessivamente, di arrestare 267 persone per spaccio, di cui 250 uomini e 17 donne; 152 persone sono state denunciate in stato di libertà; sono inoltre accertate 89 sanzioni amministrative per violazione della normativa sugli stupefacenti e il sequestro di grossi quantitativi di droga.

 

A Venezia e provincia numerosi sono stati i controlli, disposti dal Questore nell’ambito del progetto “pusher 2”, nelle zone dello spaccio, in particolare a Mestre in Via Piave, Via Monte San Michele e Parco Bissuola; al termine dei tre giorni la Polizia ha arrestato 3 persone e ne ha deferite altre 5 persone all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Nel corso delle attività condotte nella provincia, sono stati inoltre sequestrati significativi quantitativi di sostanza stupefacente, sono stati espulsi due cittadini stranieri e decine sono state le persone identificate e i veicoli controllati.

 

In un episodio in particolare gli operatori della Squadra Mobile hanno assistito ad uno “scambio” tra due soggetti nei pressi di Via Monte San Michele. Immediatamente bloccati si scopriva che uno di loro, un pregiudicato italiano di 18 anni, era evaso dagli arresti domiciliari. Gli agenti hanno quindi tratto in arresto l’evaso e sequestrato lo stupefacente appena acquistato. Nell’episodio un minorenne privo di documenti di origine tunisina veniva affidato ai servizi sociali.

 

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Chioggia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Autorità Giudiziaria, hanno tratto in arresto un cittadino italiano pregiudicato di 43 anni, a carico del quale, nel corso di una perquisizione, erano stati rinvenuti 4 kg di sostanza stupefacente, segnatamente hashish e marijuana.

 

Numerosi sono stati anche i controlli davanti le scuole. Gli agenti del Commissariato di P.S. di Marghera hanno denunciato uno studente che stava per introdurre, all’interno di un Istituto scolastico di quell’area, della marijuana probabilmente da rivendere ai suoi coetanei.

 

Nell’ambito dell’operazione pusher sul territorio lagunare sono state in totale sequestrate 3717.29 gr. di hashish 326 gr. di Marijuana e 6 grammi di cocaina.


08/04/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/12/2017 07:19:12