Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 VARESE ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: urp.quest.va@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Permesso di soggiorno

foto1

autorizzazione all'uscita e al rengresso per i cittadini stranieri dal Territorio Nazionale

" autorizzazione all'uscita e al reingresso per i cittadini stranieri dal Territorio Nazionale"

Il Ministero dell'Interno ha inteso facilitare l'esodo dei lavoratori stranieri già regolarmente presenti in Italia che hanno richiesto il rinnovo del titolo di soggiorno ovvero il primo rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato, per lavoro autonomo o ricongiungimento familiare.

Tale facilitazione sarà in vigore nel periodo ricompreso tra il 1^ agosto e il 31 gennaio 2009 rispettando le seguenti condizioni:

- il cittadino straniero, regolarmente soggiornante sul Territorio Nazionale in fase di rinnovo del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno potrà uscire dal territorio Nazionale e farne reingresso esibendo:

ü la ricevuta delle Poste Italiane attestante la presentazione dell'istanza di rinnovo del titolo di soggiorno;

ü il passaporto in corso di validità (o documento di viaggio equipollente);

ü il titolo di soggiorno scaduto.

Detto transito potrà avvenire attraverso le frontiere terrestri, marittime ed aeree dei Paesi Schengen.;

- gli stranieri in possesso della ricevuta di Poste Italiane, attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di rilascio del primo permesso di soggiorno per lavoro subordinato, per lavoro autonomo o per ricongiungimento familiare, potranno far ritorno nei Paesi di origine e successivamente rientrare in Italia a condizione che:

ü l'uscita ed il rientro in Italia avvengano attraverso lo stesso valico di frontiera;

ü il viaggio non preveda il transito attraverso altri Paesi Schengen, essendo lo stesso precluso;

ü lo straniero esibisca il passaporto, o il documento di viaggio equipollente, unitamente al visto d'ingresso dal quale desumere i motivi del soggiorno;

ü la ricevuta di Poste Italiane S.p.A.; il personale preposto ai controlli di frontiera provvederà, poi, a apporre il timbro di uscita oltre che sul passaporto anche sulla predetta ricevuta., all'atto dell'uscita e del rientro in Italia..


31/07/2008

16/06/2019 06:57:36