Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 Varese ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: urp.quest.va@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Settore Polizia di Frontiera Luino – Arresto in flagranza: Ruba l’incasso dei distributori.

foto

Settore Polizia di Frontiera Luino – Arresto in flagranza: Ruba l’incasso dei distributori.

 

La notizia scuote tutto il liceo “Vittorio Sereni” e l’I.S.I.S. Città di Luino: un 33enne residente a  Luino, C. K., già noto alle forze dell’ordine per altri reati, è stato arrestato nella giornata di ieri in flagranza di reato, beccato con 523,75 euro, tutti in monete, rubati dal magazzino ove la ditta depositava l’incasso giornaliero dei distributori sparsi nel territorio luinese e del bar tra le due scuole superiori luinesi.

La ditta che ha in gestione il locale, che funge da bar e mensa per centinaia di studenti luinesi, negli scorsi giorni, ha denunciato alla Polizia di Stato – Settore di Frontiera di Luino, un ammanco continuo totale di diverse migliaia di euro, creatosi con piccoli ammanchi che si verificavano più volte a settimana, quasi quotidianamente. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la cifra si aggirerebbe intorno agli 11mila euro. Così è emerso che, chiuso il bar ed inserito l’allarme alle 14, lo stesso veniva disattivato e riavviato qualche minuto più tardi. Proprio per questa anomalia i poliziotti si sono messi ad indagare e nella mattinata di lunedì pomeriggio u.s. è scattata l’operazione con un appostamento degli agenti.

Una volta chiuso il bar, intorno alle 14, i poliziotti luinesi si trovavano già all’interno della struttura ed osservavano quello che avveniva all’esterno. Il 33enne, ex dipendente della ditta (da circa tre mesi), si è avvicinato al locale e con una copia delle chiavi del lucchetto presente su un cancello, ha aperto l’interno della struttura. Dopo essersi introdotto, conoscendo le abitudini del gestore, si è avviato verso il magazzino, dove ha trovato le bolgette dei distributori, che contenevano monete da 1 e 2 euro, nonchè da 50, 20, 10 e 5 centesimi. Qui ha riempito una borsa, per un totale di oltre 500 euro. Una volta compiuto il furto, è uscito dal locale, ma non aveva fatto i conti con gli agenti. I poliziotti, infatti, lo attendevano all’esterno e lo hanno ammanettato in flagranza di reato. In seguito era stata il P.M. Annalisa PALOMBA a disporre i domiciliari.

Processato per direttissima, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. di Luino.


14/02/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/10/2018 04:20:06