Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 Varese ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: urp.quest.va@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Squadra Volanti – attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

foto

Giornata intensa quella del 5 ottobre scorso per gli uomini della Squadra Volante della Questura di Varese e dell’Ufficio Immigrazione.

Nel primo pomeriggio di giovedì un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico  in servizio di controllo del territorio si è portato presso i giardini comunali di Via Brunico, a seguito di segnalazioni dei residenti relative alla presenza di persone sospette, dove hanno notato due giovani extracomunitari visibilmente agitati per la presenza della Polizia e pertanto hanno proceduto al  controllo.

I due sono stati sottoposti a perquisizione, che ha permesso di rinvenire, indosso ad uno, un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, e indosso all’altro ulteriori sei confezioni contenenti la medesima sostanza stupefacente.

Gli stranieri, privi di documenti, sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione, dove uno, 24enne nigeriano è stato segnalato come assuntore, mentre il connazionale 21enne è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio, e la droga rinvenuta sottoposta a sequestro.    

Nello stesso pomeriggio, un altro equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante il servizio di controllo del territorio, nella piazzetta di San Fermo, ha notato un individuo aggirarsi in modo sospetto tra le autovetture in sosta.

I poliziotti hanno subito deciso di procedere al controllo del soggetto, il quale si è dato a precipitosa fuga dirigendosi nel parco delle vicine scuole elementari; grazie anche alla collaborazione di un cittadino, che aveva avvistato un individuo corrispondente al fuggitivo nascondersi dietro una siepe, dopo un breve inseguimento, il medesimo è stato bloccato.

A carico dell’uomo, 28enne, cittadino albanese, sprovvisto di documenti, sono emersi numerosi  precedenti di polizia, per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di stupefacenti. Il pluripregiudicato, dopo l’arresto e le procedure avviate dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese è stato rimpatriato nella stessa serata.


07/10/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/07/2018 04:41:36