Questura di Udine

  • Viale Venezia 31 - 33100 Udine ( Dove siamo)
  • telefono: 0432413111
  • fax: 0432413777
  • email: urp.ud@poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta 5 condannati, alcuni rintracciati all'estero

MOB

Nelle giornate di lunedi’ 6 e martedi’ 7 novembre, sono avvenute le estradizioni in italia di tre soggetti che in precedenza erano stati arrestati all’estero, in esecuzione di altrettanti mandati di arresto europeo emessi dalla locale Procura.
Nella giornata di lunedi’, le autorita’ slovene hanno consegnato a quelle italiane, per scontare una pena di anni 5 di reclusione, il 45 enne cittadino bosniaco K.B., condannato per reati attinenti i maltrattamenti in ambito famigliare. Il soggetto,  ultimate le formalita’ di rito, e’ stato associato preso il carcere di Trieste.
Nella giornata di martedi’, veniva estradato in italia un connazionale, D.S.S.. condannato ad anni 7 mesi 7 e giorni 10 di reclusione, per diverse condanne emesse dai Tribunali di Udine, Modena e dalla Corte d’Appello di Trieste, riguardanti eventi delittuosi attinenti l’estorsione, la truffa, reati fallimentari, insolvenza fraudolenta, atti falsi. questi era stato rintracciato nei giorni scorsi in Ungheria dove si era trasferito. il soggetto, giunto presso lo scalo aereo di Fiumicino, scortato da personale del servizio di cooperazione internazionale di Polizia, veniva associato presso la struttura detentiva di Rebibbia (Roma) per scontare la pena.
Nella stessa giornata, proveniente dalla Romania, a mezzo volo aereo militare, veniva estradato in Italia un cittadino rumeno 40 enne, R.F. condannato alla reclusione di anni 2, mesi 11 e giorni 28 per una serie di reati di natura predatoria avvenuti negli anni scorsi in questa provincia. Il soggetto, giunto presso lo scalo aereo di Ciampino (Roma), scortato da personale del servizio di cooperazione internazionale di Polizia, veniva associato presso la struttura detentiva di Rebibbia Roma.
Inoltre, questo Ufficio, con la collaborazione delle Autorità di Polizia inglesi, ha dato esecuzione il 31 ottobre scorso a un ordine di carcerazione,  emesso dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 40enne cittadino rumeno, Z.A.. La persona in questione era stata condannata alla pena di anni 1 mesi 6 giorni 28 di reclusione, a seguito del suo arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di tre cittadini moldavi, avvenuto nel 2008 a Tarvisio (UD).
A seguito del provvedimento di condanna, le indagini esperite da questa articolazione investigativa, con il concorso dell’Interpol, permettevano di rintracciare il condannato in Inghilterra, dove veniva arrestato in esito al dispositivo della Procura di Udine, che aveva provveduto alle incombenze relative alla predisposizione del mandato di arresto europeo. Sono in corso le procedure estradizionali a cura del Ministero della Giustizia.
Nei giorni scorsi, altresì, si è avuto comunicazione che un cittadino rumeno, 41 enne, I.M., tratto in arresto nelle scorse settimane dalle autorita’ spagnole, in esecuzione di un mandato di arresto europeo, emesso dalla Procura di Udine, ha espresso la volonta’ di scontare la pena inflittagli dal Tribunale di Udine di anni 2 mesi 4 e giorni 17 di reclusione, inerente la commisione di reati di natura predatoria, occorsi fra il 2007 ed il 2015 in questa provincia, nello stato spagnolo.

 


09/11/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/06/2018 01:50:11