Questura di Udine

  • Viale Venezia 31 - 33100 Udine ( Dove siamo)
  • telefono: 0432413111
  • fax: 0432413777
  • email: urp.ud@poliziadistato.it

La Volante della Questura di Udine rincorre e blocca quattro fuggitivi nella notte

inseguimento

Uno schianto ha rotto il silenzio della notte nel centro cittadino. Un rocambolesco inseguimento è finito con un’auto contro le serrande di un locale pubblico.

Tutto è cominciato con l’intenzione dell’equipaggio della Volante di effettuare un semplice controllo, soprattutto verso quelle situazioni che all’occhio esperto degli agenti destano qualche sospetto.

Così è avvenuto quando, verso le ore 2.00 della scorsa notte, la pattuglia della Polizia ha incrociato la VW Golf, notata transitare nei pressi del piazzale Chiavris di Udine, alla quale i poliziotti hanno intimato l’alt.

L’auto con a bordo 4 persone prendeva sempre più velocità, noncurante dei ripetuti segnali della Polizia, che intanto aveva azionato tutti i dispositivi per l’immediato riconoscimento e per imporre l’arresto della corsa.

Durante l’inseguimento per le vie del centro, per ben due volte la Volante era riuscita ad anticipare la traiettoria dei fuggitivi, intuendo il percorso della Golf, bloccandone la traiettoria, ma la guida spericolata del conducente favoriva ugualmente la fuga, a costo di manovre scellerate.

Percorrendo una strada in contromano, la vettura correva sbandando per poi terminare la corsa contro una serranda ai margini del vicolo.

Dalla Golf notevolmente danneggiata scendevano quattro persone di etnia ROM, appartenenti allo stesso nucleo familiare, residenti a Trieste, tra cui un 13enne, il conducente H.N. di 18 anni,  successivamente aveniva accompagnato presso gli uffici della Questura, dove veniva sottoposto ai rilievi dattiloscopici, visto che lo stato dei documenti non permetteva di dedurne le generalità.

Lo stesso nucleo era stato controllato dalla Polizia anche nella giornata precedente, quando, però, alla guida si trovava il padre, proprietario del veicolo.

Al giovane, sottoposto anche all’alcoltest, venivano contestate numerose violazioni del Codice della Strada per la condotta alla guida, e si provvedeva a denunciarlo per il delitto di resistenza a pubblico ufficiale e, in quanto recidivo, anche per la guida senza patente; conseguenze di legge ricadranno anche sul padre, per aver incautamente affidato l’autovettura al figlio. Verrà vagliata l’ipotesi di adottare nei loro confronti il provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Udine.

 

 

 

 


08/07/2017
(modificato il 10/07/2017)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/09/2017 08:13:57