Questura di Udine

  • Viale Venezia 31 - 33100 Udine ( Dove siamo)
  • telefono: 0432413111
  • fax: 0432413777
  • email: urp.ud@poliziadistato.it

Informazioni su documentazione per gite scolastiche all'estero

GITE SCOLASTICHE ALL’ESTERO

La normativa vigente in materia di espatrio prevede che i minori che effettuano viaggi all’estero accompagnati da persone diverse dai genitori devono essere in possesso di documentazione che ne autorizzi l’uscita dal territorio nazionale.

Tutti i documenti necessari all’espatrio dovranno essere richiesti presso gli uffici della Questura di Udine, con opportuno anticipo e almeno sessanta giorni prima della data prevista per la partenza del viaggio d’istruzione.

In particolare si precisa quanto segue.

  • I cittadini italiani minori degli anni 14 che effettuano un viaggio all’estero con persone diverse dai genitori (o da chi ne esercita la potestà genitoriale), in questo caso gli insegnanti, devono attraversare la frontiera con l’attestazione di accompagnamento vidimata dalla Questura ed un valido documento d’espatrio (carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto).

Sul sito www.poliziadistato.it, selezionando la sezione “passaporti” e la sezione “per i minori” è possibile scaricare il modulo “dichiarazione di accompagnamento” e leggere le indicazioni al riguardo.

Il modulo è individuale e necessario per ogni alunno che non abbia ancora compiuto i 14 anni. Per i cittadini che abbiano compiuto 14 anni, infatti, la Questura non rilascerà alcun documento di accompagno in quanto non previsto dalla normativa vigente.

Il modulo va compilato in ogni parte, con indicazione del viaggio e le firme di entrambi i genitori. Ad esso vanno allegati i seguenti documenti:

  • fotocopia fronte e retro del documento valido per l’espatrio che il minore userà per la gita;
  • fotocopia fronte-retro dei documenti di identità di entrambi i genitori, ove sia riportata la firma dell’intestatario del documento. In alternativa tale fotocopia dovrà essere firmata in originale dai genitori interessati;
  • fotocopia fronte e retro dei documenti di identità degli accompagnatori.

      Nel caso in cui i genitori siano italiani o comunitari, non sarà necessaria la loro presenza presso gli uffici della Questura, stante la normativa vigente in materia di autocertificazioni.

Nel caso in cui vi sia invece un genitore extracomunitario, questi dovrà legalizzare la firma di assenso sul modulo presso la propria anagrafe o presso l’Ufficio Passaporti.

I moduli, debitamente compilati e corredati di  questi allegati, vanno consegnati all’Ufficio Passaporti della Questura di Udine, preferibilmente con previo appuntamento telefonico, dal lunedì al venerdì con orario 10.00 – 12.30.

E’ possibile delegare un’unica persona, insegnante o genitore, delegato dalla scuola, alla consegna della documentazione completa di un’intera classe o di più classi presso i nostri sportelli.

La Questura provvederà poi a rilasciare l'attestazione della dichiarazione,  che l'accompagnatore presenterà in frontiera insieme al documento per l’espatrio del minore in corso di validità

  • I cittadini extra comunitari minori degli anni diciotto, per quanto riguarda le gite scolastiche all’estero, faranno riferimento all’Ufficio Immigrazione della Questura. In particolare, nel loro caso, compito dell’istituto scolastico è quello di richiedere l’assenso alla partecipazione alla gita da parte dei genitori. Tale assenso non deve essere consegnato alla Questura, ma conservato presso la scuola.

Predetti cittadini extracomunitari, vedasi “elenco dei partecipanti” modello N.L.327/3, allegato o scaricabile da internet, da compilarsi in duplice originale in tutte le sue parti: intestazione dell’Istituto scolastico, classe di frequenza, durata e destinazione del viaggio, firma del Dirigente scolastico con relativo timbro dell’Istituto, generalità complete dello studente, con relativa fotografia. La colonna di sinistra è di competenza dell’istituto d’istruzione, la colonna di destra è di competenza della Questura.

Dovrà essere utilizzato un modulo per ogni alunno.

Per ogni cittadino extracomunitario devono essere allegati i seguenti documenti:

  • fotocopia dei passaporti dei genitori del minore;
  • fotocopia del permesso di soggiorno dei genitori del minore oppure, nel caso in cui il permesso di soggiorno sia in fase di rinnovo, fotocopia del permesso scaduto e della ricevuta di richiesta di rinnovo;
  • due fotografie formato tessera del minore;
  • fotocopia del permesso di soggiorno individuale del minore.

Se il permesso del minore è in fase di rinnovo o di prima richiesta, deve essere presentata fotocopia della ricevuta di richiesta.

La documentazione potrà essere consegnata, anche  senza appuntamento, all’Ufficio Immigrazione della Questura, anche a cura di un incaricato,  almeno sessanta giorni prima della data prevista per il viaggio d’istruzione, dal lunedì al venerdì con orario 10.00 -12.30.

Si rappresenta che il Nulla Osta rilasciato dall’Ufficio Immigrazione della Questura non sostituisce il visto d’ingresso, laddove richiesto.

  • I cittadini comunitari non italiani, per qualsiasi tipo di documentazione o autorizzazione, dovranno fare riferimento ai propri consolati.

Si precisa, infine, che per gli istituti scolastici la cui sede è insita nell’ambito territoriale di competenza del Commissariato di P.S. di Cividale o del Commissariato di P.S. di Tolmezzo la documentazione di cui sopra potrà essere presentata direttamente a quegli Uffici di Polizia, sempre almeno sessanta giorni prima della data della partenza della gita scolastica.

 


14/12/2016
(modificato il 15/12/2016)

23/05/2017 14:28:51