Questura di Treviso

  • Piazza delle Istituzioni, 1 - Edificio A - 31100 TREVISO ( Dove siamo)
  • telefono: 0422/248111
  • fax: 0422/248300
  • email: urp.quest.tv@pecps.poliziadistato.it

Compie violenza sessuale in Portogallo

Arrestato dopo 15 anni dalla Squadra Mobile

Nell’ambito dell’attività operativa condotta da questa Squadra Mobile alla ricerca di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, personale dipendente ha rintracciato e tratto in arresto il cittadino Guineano  M. C. A. di anni 40, destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria di Lisbona (Portogallo) in conseguenza  di una condanna definitiva per il reato di abusi sessuali commessi in danno di minori nel 2004 in località di Monte Abraao - Queluz (Portogallo) e per la quale gli era stata inflitta una condanna ad anni 2 di reclusione.  Lo stesso dopo i fatti commessi in Portogallo, nel 2006 era fuggito a Trento ottenendo un permesso di soggiorno per motivi di studio. Successivamente  traferitosi a Treviso aveva iniziato a lavorare come operaio in una ditta di allevamenti di polli, luogo dove è stato rintracciato e tratto in arresto. L’uomo ormai sicuro della sua impunità, ha negato la propria identità cercando di dissimularla, ma gli accertamenti condotti dagli investigatori, sebbene fossero passati 15 anni, hanno dato inequivocabili riscontri.  Al termine degli adempimenti di rito, lo stesso è stato associato presso la Casa Circondariale di Treviso.


24/05/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/07/2019 17:15:42