Questura di Terni

Cittadina rumena denunciata dalla Polizia di Stato

Nella giornata del 26, nel corso dell'operazione "Stazioni Sicure",  dedicata all'intesificazione dei controlli sui viaggiatori e sui bagagli in transito sulla rete ferroviaria nazionale, il personale del posto di Polizia Ferroviaria di Terni ha esteso il proprio servizio di vigilanza anche alle stazioni limitrofe, in particolare a Narni, dove è stata rintracciata una donna, già nota alle forze dell'ordine.  Si tratta di una cittadina romena, domiciliata in un campo nomadi della Capitale, che si spinge nelle città di provincia vicino Roma, dove approfitta di ogni occasione proprizia per compiere reati contro il patrimonio, dallo sfilare il portafoglio dalle tasche di viaggiatori distratti, al penetrare in appartamenti e rubare contanti e preziosi. A Narni, in particolare, la donna è nota per avvicinare persone anziane, nel piazzale antistante la stazione, e con abilità, frutto di comsumata esperienza, appropriarsi di bracciali, catenine e orologi, indossati dalle ignare vittime. Per tale motivo la donna era stata allontanta con la misura del Divieto di Ritorno, disposto dal Questore Antonino Messineo nel mese di marzo scorso, misura che le vietava di ritornare Comune di Narnidi per tre anni. Per questa violaizone  è stata denuncaita in stato di libertà.

 


29/10/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/11/2018 10:03:04