Questura di Terni

  • Via Roberto Antiochia n.12 - 05100 Terni ( Dove siamo)
  • telefono: 07444801
  • fax: 0744480666
  • email: urp.quest.tr@pecps.poliziadistato.it

Intensi controlli della Polizia di Stato

I controlli del territorio

Un arresto, denunce ed accompagnamenti a conclusione di una serrata attività di contrasto all'immigrazione clandestina e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

            Un giorno di intensi controlli quello appena passato, che ha visto impegnate varie articolazioni della questura ternana, oltre al Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e ad una unità cinofila proveniente da Roma.

            Pattuglie della Squadra Volante e della Squadra Mobile, Sezione Antidroga, con l’ausilio degli agenti del Reparto, hanno controllato 131 persone sia in città che nella prima periferia, concentrandosi in particolare sui luoghi di aggregazione giovanile e centro della Movida cittadina.

            Nell’ambito di questa attività di controlli straordinari, in uno stabile abbandonato appena fuori città, teatro di recenti movimenti sospetti, è stato rintracciato un tunisino irregolare, che alla vista della Polizia di Stato e del cane ha dato in escandescenze, lanciando i cellulari a terra e spaccandoli. Mentre gli agenti entravano in casa, trovando su un tavolo strisce di cocaina e hashish, l’uomo ha rotto con il gomito uno specchio e afferrandone un pezzo ha iniziato a sferrare fendenti contro i poliziotti, cercando di colpirli al ventre; nel tentativo di ripararsi, due di loro hanno riportato delle ferite alle braccia e ne avranno per 7 giorni.

            L’uomo è stato bloccato, ma ha continuato ad inveire e a minacciare di morte, sia gli agenti che il giudice, il dr. Raffaele Iannella, che ne ha disposto l’arresto per resistenza, violenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale. Il rito direttissimo è stato fissato per  questa mattina.

            Dai controlli in banca dati è emerso che si tratta di un tunisino di 28 anni, inottemperante a varie espulsioni emesse dalla questura ternana, consumatore e spacciatore di sostanze stupefacenti.

            Un altro straniero irregolare, è stato rintracciato dalla Polizia di Stato in Piazza Solferino: marocchino, di 33 anni, già espulso più volte dalla Questura di Roma con diversi alias, grazie al fiuto infallibile del pastore tedesco Jago, è stato trovato in possesso di 6 dosi di hashish oltre ad un coltello di genere proibito. Dopo la denuncia per detenzione ai fini di spaccio e possesso di oggetti atti ad offendere, è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per la conseguente espulsione.

            E’ stata invece accompagnata coattivamente al CIE di Ponte Galeria, in attesa del successivo rimpatrio, una cittadina dominicana di 36 anni - alla quale era stato revocato il permesso di soggiorno rilasciato da Terni - scarcerata dopo una condanna di 6 anni e 20.000 euro di multa, per traffico internazionale di droga dall’Olanda.

            Altro accompagnamento coatto per un cittadino tunisino di 29 anni, scarcerato dopo una condanna per stupefacenti, rapina e lesioni, reati commessi a Perugia; dopo la notifica dell’espulsione, è stato scortato a Fiumicino per essere rimpatriato.

            


17/06/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/01/2018 03:58:15