Questura di Teramo

  • Viale Bovio n.22 - 64100 Teramo ( Dove siamo)
  • telefono: 08612591
  • email: Vedi Carta dei Servizi a pag.3/4

Resoconto attività del Compartimento “Abruzzo” della Polizia Postale e delle Comunicazioni nel 2017

foto

In uno scenario nel quale la continua evoluzione tecnologica influenza ogni azione del nostro vivere quotidiano,  l’impegno  del Compartimento “Abruzzo” della Polizia Postale e delle Comunicazioni nell’anno 2017 è stato costantemente indirizzato alla prevenzione e al contrasto della criminalità informatica in generale, con particolare riferimento ai reati di precipua competenza di questa Specialità.

 

Incessante è stata l’attività di contrasto alla pedopornografia online che ha portato, oltre a numerose denunce, anche ad arresti a conclusione di impegnative attività d’indagine.

Si segnala, in particolare, tra le operazioni più significative, quella che ha portato all’arresto di un uomo della provincia di Chieti  trovato in possesso di ingente quantitativo di materiale pedopornografico.

Di grande rilievo è stata poi l’attività  svolta nell’ambito dell’operazione Black Shadow, condotta dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Trento, nell’ambito della quale sono state eseguite, a livello nazionale, 37 perquisizioni e 10 arresti per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

 

Rilevante è stata anche l’attività di prevenzione che ha comportato, tra l’altro, una assidua attività di monitoraggio della rete attenzionando  oltre 1900 siti internet, diversi dei quali sono stati segnalati al Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni per essere inseriti  in black list per inibirne l’accesso.

 

Grande impegno è stato profuso anche per il contrasto al fenomeno dell’adescamento di minori online.

Diversi sono stati i  casi trattati che hanno portato alla denuncia di numerose persone.

Particolarmente significative e emblematiche del fenomeno sono state due operazioni che hanno portato all’arresto di due persone,  una in particolare  resasi responsabile dei reati di adescamento on-line e stalking.

In entrambi i casi, si ribadisce,   l’attività criminale ha avuto inizio con l’adescamento on-line di una minore.

 

Un  aumento, rispetto al 2016,  si è registrato in materia di reati informatici contro la persona (ad es. diffamazione, cyberstalking, trattamento illecito di dati personali, sostituzione di persona) per i quali sono state denunciate  numerosissime persone.


08/01/2018
(modificato il 09/01/2018)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/10/2018 17:10:47