Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 Ravenna ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: gab.quest.ra@pecps.poliziadistato.it

Controlli ai Giardini Speyer e a Lido Adriano. Due denunciati.

Controlli ai Giardini Speyer e a Lido Adriano. Due denunciati.

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà O.K. cittadino nigeriano 40enne e residente a Ravenna, per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

          Nella serata di ieri un equipaggio della Sezione Volanti Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ravenna, nell’ambito dei servizi di vigilanza e controllo della zona dei Giardini Speyer è intervenuto presso un bar di piazza Farini in quanto la titolare del bar aveva segnalato, al Numero Unico di Emergenza, che all’interno dell’esercizio commerciale era presente un uomo straniero che, dopo averla ripetutamente offesa, stava creava disturbo agli altri avventori.

Gli Agenti constatato che a nulla valevano i tentativi esperiti per ricondurre lo straniero alla calma e considerato che lo stesso si rifiutava di fornire indicazioni sulla propria identità e tantomeno di esibire un documento valido per la sua identificazione, si vedevano costretti a condurlo in Questura per gli adempimenti del caso.

Grazie al foto segnalamento dattiloscopico ed al confronto delle impronte digitali dell’uomo attraverso il sistema A.F.I.S., i poliziotti pervenivano alle sue esatte generalità accertando, inoltre, che lo stesso non era nuovo ad episodi dello stesso genere in quanto in passato aveva riportato condanne per lo stesso reato.

O.K., che è poi risultato in regola con le norme sul soggiorno degli stranieri in Italia, è stato quindi nuovamente denunciato per essersi rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità personale.

Nella stessa serata le Volanti della Questura sono intervenute a Lido Adriano dove una donna, nella sua qualità di procuratore speciale di un appartamento sottoposto a sequestro, aveva richiesto l’intervento della Polizia di Stato avendo accertato che la porta dell’immobile era stata forzata ed all’interno era presumibilmente presente una persona che vi si era introdotta illecitamente.

Sul posto gli agenti delle Volanti accertavano che, effettivamente, alla porta d’ingresso dell’immobile era stata praticata una grossa apertura, in luogo della serratura, tale da consentire l’accesso all’interno e che lo stesso era stato abusivamente occupato da A.F.F. cittadino brasiliano di 37 anni, in regola con le norme sul soggiorno degli stranieri in Italia ma privo di stabile dimora.

Lo straniero, pertanto, veniva fatto uscire dall’abitazione che veniva riconsegnata al procuratore speciale; considerato quanto accertato dai poliziotti, A.F.F. è stato condotto in Questura dove si procedeva a denunciarlo per danneggiamento di cose sottoposte a sequestro ed invasione di edifici

.

Ravenna, 30 settembre 2017


02/10/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/10/2017 13:42:40