Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 Ravenna ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: gab.quest.ra@pecps.poliziadistato.it

Famiglia con il vizietto del pollice verde finisce nei guai

Famiglia con il vizietto del pollice verde finisce nei guai

La Polizia di Stato ha arrestato A.B. faentino di 49 anni e la convivente L.T.J. 51enne brasiliana, residenti a Russi (RA), per il reato di illecita produzione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Marijuana e Hashish.

Nel pomeriggio di ieri, nel corso dei consueti servizi di prevenzione e repressione dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, gli investigatori della Sezione Antidroga della Squadra Mobile hanno individuato, a Russi (RA), due coniugi nei confronti dei quali hanno proceduto ad eseguire il controllo e la perquisizione dell’abitazione, avendo motivo di ritenere che marito e moglie potessero detenere della sostanza stupefacente.

L’attività svolta presso la residenza della coppia ha confermato il sospetto degli uomini dell’Antidroga che, all’interno di un ricovero per attrezzi attiguo all’abitazione, hanno scoperto, e sequestrato, una serra artificiale, realizzata con tubolari di ferro e tela, con all’interno nove vasi contenenti, ciascuno, una pianta di marijuana dell’altezza di circa un metro, oltre ad un cesto per panni, delle foglie di marijuana per un peso pari a 670 grammi netti, oltre all’attrezzatura tecnica per il funzionamento della serra ed i componenti chimici per la corretta concimazione delle piante.

La perquisizione è quindi proseguita approfonditamente all’interno della casa e, a conclusione della stessa, la Squadra Mobile ha sequestrato tre pezzi di hashish del peso netto di gr.16, altri dieci grammi di marijuana e due bilance di precisione elettroniche.

            I poliziotti della narcotici hanno quindi proceduto all’arresto dei due conviventi che, in attesa della celebrazione dell’udienza del processo per direttissima, sono stati ristretti presso la propria in regime di arresti domiciliari, mentre hanno denunciato a piede libero T.M.B. 30nne brasiliana, figlia della donna, che nella propria camera da letto custodiva ulteriori due grammi di marijuana.

            A conclusione dell’udienza di convalida dell’arresto la coppia è stata condannata alla pena di mesi 5 e giorni 20 di reclusione, con sospensione della pena.

Ravenna, 12 gennaio 2018


13/01/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2018 17:54:54