Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 Ravenna ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: gab.quest.ra@pecps.poliziadistato.it

Faenza: extracomunitario arrestato dalla Polizia durante un posto di controllo

Faenza: extracomunitario arrestato  dalla Polizia durante un posto di controllo

 

La Polizia di Stato ha arrestato M.I. 35enne presunto cittadino moldavo, per il reato di possesso di documenti d’identificazione validi per l’espatrio falsi.

Nell’ambito dell’attività di prevenzione dei reati, soprattutto predatori, su disposizione del Questore di Ravenna, ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato diverse aree verdi e alcune strade del comune di Faenza.

Sono state impiegate cinque pattuglie del Commissariato e del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna. Nel corso dell’attività sono state identificate nr.36 persone, di cui una arrestata, sono stati controllati due esercizi commerciali e 460 veicoli con MERCURIO, l’occhio elettronico della Polizia di Stato. 

Alle 16.40, in via Granarolo a Faenza, i poliziotti hanno proceduto al controllo di un’auto con a bordo due soggetti, entrambi stranieri che hanno esibito documenti di identificazione apparentemente rilasciati dalle autorità rumene e moldave.  Il conducente, un moldavo di 55 anni è risultato incensurato ed in regola con le norme sul soggiorno mentre la carta di identità mostrata dal passeggero con generalità romene, è stata ritenuta evidentemente contraffatta.

Quest’ultimo è stato accompagnato al Commissariato dove gli accertamenti effettuati sulle impronte digitali dell’uomo hanno dato esito negativo. Il predetto documento di identità è stato esaminato dalla Polizia Scientifica che, basandosi su riscontri oggettivi ha espresso  dubbi sulla sua autenticità.

Le generalità dell’uomo e gli estremi del documento rilasciato dalle autorità romene, sono stati comunicati al Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno al fine di verificarne l’autenticità.  Poco dopo il Servizio ha risposto che la Polizia della Romania ha comunicato che le generalità fornite non trovano nessuna corrispondenza e il numero della predetta carta di identità, coincide con quello di un documento emesso in favore di un’altra persona.

 Pertanto l’uomo è stato arrestato in ordine al reato di possesso di documenti d’identificazione validi per l’espatrio falsi, reato previsto e punito dall’art. 497 bis del codice penale, articolo introdotto nel nostro ordinamento giuridico dal Parlamento vista la crescente minaccia terroristica.

Il presunto 35enne su disposizione dell’Autorità Giudiziaria ha trascorso la notte nella cella di sicurezza del Commissariato in attesa del rito direttissimo di oggi.

 

Ravenna, 29 settembre 


30/09/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/10/2017 15:52:06