Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 Ravenna ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: gab.quest.ra@pecps.poliziadistato.it

ALCOOLICO VENERDI’ SERA

ALCOOLICO VENERDI’ SERA

            La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà G.G., ravennate 63enne, per guida in stato di ebrezza, resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sull’identità personale; nella medesima circostanza è stato denunciato I.D., cittadino ucraino 38nne residente a Ravenna, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale e per violazione degli obblighi sul soggiorno per cittadini stranieri.

Venerdì sera gli equipaggi della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ravenna sono intervenuti fra Lido Adriano e Punta Marina Terme dove era stata segnalata da alcuni automobilisti la presenza di una Ford S-MAX di colore grigio, in movimento con direzione Ravenna, che procedeva a zig zag con grave pericolo sia per gli stessi occupanti dell’auto che per gli altri automobilisti in transito.

Gli agenti riuscivano a bloccare la marcia del mezzo in via Trieste dove avevano modo di accertare che il conducente era in evidente stato di ebrezza alcoolica, ragione per la quale facevano intervenire personale della Polizia Stradale di Ravenna per effettuare le prescritte verifiche mediante etilometro.

Dopo aver effettuato la prima prova con l’etilometro, che restituiva un risultato superiore ai 2 grammi per litro, a fronte di un limite di 0,50 grammi per litro, nell’attesa della seconda verifica prevista dalla legge, G.G., ravennate 63enne, iniziava a minacciare ed insultare i poliziotti tentando di allontanarsi a piedi dalla via Trieste, spalleggiato dal passeggero del veicolo I.D., cittadino ucraino 38nne residente a Ravenna.

Considerato il perdurare dell’atteggiamento dei due fermati e che a nulla valevano i tentativi esperiti per ricondurli alla calma, gli agenti delle Volanti e della Polizia Stradale di Ravenna, si vedevano costretti a condurre G.G. e I.D. in Questura dove la Polstrada procedeva alla seconda misurazione alcooltest che, nuovamente, restituiva un risultato superiore ai 2 grammi per litro di alcool.

            In considerazione di quanto rilevato il ravennate G.G. è stato denunciato “a piede libero” per guida in stato di ebrezza alcoolica, resistenza, oltraggio, minaccia e Pubblico Ufficiale; lo stesso, al quale è stata ritirata la patente di guida in attesa delle determinazioni del Prefetto di Ravenna, è stato anche denunciato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità agli agenti delle Volanti.

            Il cittadino ucraino I.D., dal canto suo, è stato denunciato per oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale e contravvenzionato per ubriachezza; lo straniero che risultava non aver rispettato gli obblighi imposti dal Testo Unico dell’Immigrazione è stato, inoltre, denunciato per non avere esibito valido documento di identificazione ed il permesso di soggiorno.

 

Ravenna, 4 settembre 2017

 

 

 


05/09/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/12/2017 13:23:49