Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 Ravenna ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: gab.quest.ra@pecps.poliziadistato.it

Polizia: Minaccia con pistola il vicino di casa con il figlioletto in braccio.”

Polizia: Minaccia con pistola il vicino di casa con il figlioletto in braccio.”

Polizia: Minaccia con pistola il vicino di casa con il figlioletto in braccio.”

Ieri sera la  Polizia di Stato – Commissariato di P.S. di Faenza - su richiesta di un cittadino  di Castel Bolognese interveniva in quella località per una riferita minaccia a mano armata. 

Ad attendere gli agenti della volante un cittadino straniero che ancora spaventato riferiva ai poliziotti di essere stato minacciato con una pistola da un vicino di casa. Proseguiva nel racconto dichiarando che mezz’ora prima, mentre stava  rincasando insieme al figlioletto di 5 anni, nell’avvicinarsi al portone d’ingresso del condominio, si accorgeva di essere stato colpito ad un braccio da alcuni schizzi di saliva.

Alzando lo sguardo vedeva il vicino di casa residente al terzo piano dello stesso stabile  affacciato alla finestra della sua abitazione. 

Questi, che si trovava con il braccio allungato fuori dalla finestra verso il basso, stava impugnando una pistola e, dirigendola nella sua direzione, iniziava ad inveire “MAROCCHINO VAI AL TUO PAESE SE NO TI AMMAZZO SUBITO”.

L’uomo, temendo che il vicino potesse esplodere un colpo, si allontanava repentinamente rifugiandosi col figlio dietro l’angolo della casa e avvisava  la moglie e la sala operativa del Commissariato. 

 Gli agenti  giunti al terzo piano effettuavano immediatamente  una perquisizione  all’interno dell’appartamento dell’autore delle minacce, trovando l’arma in questione, una pistola ad aria compressa di libera vendita ai maggiori di anni 18, che lancia pallini di acciaio, acquistata nella Repubblica di San Marino.

L’autore delle minacce, T.D., 49enne residente a Castel Bolognese, è sposato con tre figli; già arrestato nel 2000 per estorsione e condannato nello stesso anno per porto abusivo e detenzione di armi e danneggiamento, è stato  denunciato all’Autorità Giudiziaria ancora nel 2003 per guida sotto l’influenza dell’alcool e nel 2015 per molestie o disturbo alle persone oltre a maltrattamenti in famiglia.

La pistola è stata sequestrata e lo stesso è  stato denunciato dalla Polizia di Faenza per minaccia grave. 


05/09/2017
(modificato il 06/09/2017)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/10/2017 20:13:43