Questura di Pordenone

  • Piazzale Giovanni Palatucci, 1 - 33170 PORDENONE ( Dove siamo)
  • telefono: 0434238111
  • fax: 0434238777
  • email: gab.quest.pn@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Incontro con la stampa di fine anno del Questore della Provincia di Pordenone dr. Marco Odorisio

Conferenza stampa fine anno

ll Questore dela Provincia di Pordenone dr. Marco Odorisio  questa mattina ha incontrato i giornalisti per comunicare il consuntivo delle attività della Polizia di Stato e per il tradizionale scambio degli auguri per il nuovo anno.

Nel corso dell’anno 2018 che si sta ormai concludendo la Questura della Provincia di Pordenone ha disimpegnato la propria attività istituzionale, nell’ambito dei diversificati settori di competenza quali la Polizia di Prevenzione nel suo complesso, la Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, il Controllo del Territorio, la Polizia Giudiziaria e l’Ordine e Sicurezza Pubblica. 

ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA

Nel corso dell’anno sono state disposte 1.215 ordinanze di cui 510 per servizi di Ordine Pubblico. Per la gestione di manifestazioni sono stati effettuati 29 tavoli tecnici in Questura.

In ambito provinciale sono stati effettuati 84 servizi straordinari di controllo del territorio con l’impiego complessivo di 328 pattuglie delle quali 168 con personale della Questura e 160 con personale del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” della Polizia di Stato di Padova.

Sono stati effettuati sul territorio del Comune di Pordenone capoluogo 58 servizi straordinari  di vigilanza e prevenzione.

Tra le molteplici attività di prevenzione e controllo del territorio, in data 21 maggio 2018  è stato disposto uno specifico servizio all’interno dell’ex Cotonificio Amman sito a Pordenone, viale Martelli. Nel corso dell’operazione, sono stati rintracciati 10 stranieri che bivaccavano all’interno dell’area dell’ex cotonificio. I cittadini stranieri sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone per il reato di invasione di terreni o edifici (art. 633 C.P.).

ATTIVITA’ DI PREVENZIONE E CONTROLLO DEL TERRITORIO

Sono pervenute 10.733 chiamate alla sala operativa della Questura di Pordenone “112NUE”: con 2.788 interventi effettuati

  • persone arrestate : 82
  • persone denunciate : 422

MISURE DI PREVENZIONE – Divisione Polizia Anticrimine -

Il Questore della Provincia di Pordenone ha emesso le seguenti misure di prevenzione:

  • 29  avvisi orali
  • 49  rimpatri con foglio di via obbligatorio
  •   1  proposta di sorveglianze speciali di P.S.
  • 18  Ammonimenti ai sensi dell’ art. 8 L. n. 38/2009
  • 7   Divieto Accesso Manifestazioni Sportive - DASPO

ATTIVITA’ ANTIDROGA

DROGA SEQUESTRATA  

Eroina                       gr.       95
Cocaina         gr.   1.085
Hashish         gr.      153
Marijuana      gr.   3.776
  • 115 Persone segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti alla Prefettura ai sensi dell’art. 75 T.U. DPR 309/90.

DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE

Ufficio Passaporti

  • 7.803   passaporti rilasciati               

Ufficio Armi

  • 1.311   licenze di porto di fucile rilasciate e rinnovate e altri titoli           
  •     62   Autorizzazioni negate, revocate o sospese
  •     71    Controlli esterni

Ufficio Licenze ed Esplosivi

  •   895    licenze commercio oggetti preziosi – Agenzie d’Affari e prese atto
  •     64    licenze agenzia raccolta scommesse – licenze rilasciate –Nulla Osta
  •     16    Provvedimenti diniego – sospensioni diffide

DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE

Sono stati disposti 8 provvedimenti di sospensione di licenza dal Questore della Provincia di Pordenone, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Legge di Pubblica Sicurezza:

  1. In data 10 maggio 2018, sospensione per giorni venti, dell’attività dell’esercizio pubblico “Rayan Pizza e Kebab”, sito in Pordenone - via Mazzini nr. 58;
  2. In data 16 maggio 2018, sospensione per giorni trenta, dell’attività dell’esercizio pubblico “Queen’s Bar di CHEN Wenjun”, sito in Pordenone, piazzale Ellero;
  3. In data 25 maggio 2018, sospensione per giorni trenta, dell’attività dell’esercizio pubblico “BAR COMMERCIO”, sito in Pordenone, Via Santa Caterina 1;
  4. in data 29 giugno 2018, sospensione per giorni venti, dell’attività dell’esercizio pubblico “BAR TIFFANY”, sito in Pordenone, piazza Risorgimento, 11;
  5. In data 11 luglio 2018, sospensione per giorni venti, dell’attività dell’esercizio pubblico “BAR MARCONI”, sito in Pordenone, via Marconi;
  6. In data 07 novembre 2018, sospensione per giorni trenta, dell’attività dell’esercizio pubblico “Cicheteria al 1843”, sito in Pordenone, corso Garibaldi, 36/B;
  7. In data 26 novembre 2018, sospensione per giorni sessanta, dell’attività dell’esercizio alimentare di commercio al dettaglio “Macelleria”, sito in Pordenone,  Viale Fratelli Bandiera 2/C,
  8. In data 27 dicembre 2018, sospensione per giorni venti, dell’attività dell’esercizio pubblico “Bar Grattacielo”, sito in Pordenone, viale Libertà, 2/B, gestito da DINICA Maricica, nata il 22.10.1968 in Romania, residente a  Pordenone (PN) in via Del Carabiniere, 13.

UFFICIO IMMIGRAZIONE

Sono stati notificati 39 provvedimenti di espulsione, per i quali il Questore ha disposto 8 accompagnamenti alla frontiera23 accompagnamenti in Centri di Permanenza per il Rimpatrio. Inoltre,  sono stati emessi 24 Ordini del Questore di lasciare il territorio dello Stato. 

PRINCIPALI OPERAZIONI DI POLIZIA GIUDIZIARIA

03.02.2018: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante”,  ha tratto in arresto S.F. di anni 23, cittadino afghano, e H.A. di anni 27, cittadino pakistano, entrambi in possesso di permesso di soggiorno, per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (gr. 903 di marijuana).

03.04.2018: rapina in Gioielleria: mandato di arresto europeo per un cittadino Lituano. L’Autorità di Polizia tedesca, in stretta collaborazione con la Direzione Centrale della Polizia Criminale - Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia e la Squadra Mobile della Questura di Pordenone, ha notificato al cittadino lituano DUBINSKAS Liutauras, di anni 37, attualmente detenuto in Germania il “Mandato di Arresto Europeo” emesso dal Tribunale di Pordenone per il reato di rapina aggravata in concorso ai danni della gioielleria “Senigaglia”.

19.04.2018: OPERAZIONE “BRONX 2018” – La Squadra Mobile della Questura di Pordenone ed il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato hanno rintracciato e catturato 22 stranieri, quasi tutti richiedenti asilo, ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione antidroga, coordinata della Procura della Repubblica di Pordenone, è stata avviata d’iniziativa nel mese di febbraio dai citati Uffici, in collaborazione con la Polizia Locale e la Direzione Centrale per Servizi Antidroga. L’operazione di polizia giudiziaria ha permesso di documentare l’abilità degli indagati nella gestione dell’attività illecita: i criminali sono riusciti, in tempi brevissimi ed in via continuativa, a reperire apprezzabili quantitativi di droga destinati alla distribuzione a giovani acquirenti, realizzando decine di transazioni giornaliere. Nel corso dell’inchiesta sono stati complessivamente effettuati 28 arresti (di cui 25 ritardati) e svolti altrettanti recuperi di stupefacente.

30.05.2018: minorenni vandalizzano scuola per “noia e divertimento”. La Questura di Pordenone ha segnalato 10 ragazzini al Tribunale per i Minori di Trieste, tra i quali 4 di età inferiore ai 14 anni, resisi responsabili di furti e danneggiamenti avvenuti presso la sede dell’ex istituto scolastico paritario “Parini e Alfieri” sito a Pordenone, da diversi anni non più attivo.

13.06.2018: la Questura di Pordenone Segnala 31 Studenti, 18 dei quali Minorenni, per assunzione di Sostanze Stupefacenti. ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90 (Testo Unico sugli Stupefacenti), deferendoli amministrativamente all’Ufficio Territoriale del Governo,  frequentanti un Istituto Tecnico cittadino. Gli accertamenti sono iniziati a seguito della segnalazione fatta pervenire in Questura dal Direttore Didattico della Scuola, in quanto erano stati riscontrati casi di assunzione si stupefacenti del tipo cannabinoidi, nell’atrio interno dell’istituto scolastico.

14.07.2018: Operazione Transfert: Disarticolata organizzazione criminale transnazionale dedita a furti con la tecnica della “Spaccata” ai danni di centri commerciali. Gli arresti sono stati effettuati nell’ambito dell’operazione di polizia giudiziaria denominata “transfert”, avviata dalla locale Squadra Mobile a seguito del furto avvenuto nella notte dell’8 marzo 2018, ai danni dell’esercizio commerciale, rivendita di elettronica ed elettrodomestici, della catena “Expert”, sito a Pordenone, viale della Libertà, nel corso del quale i malviventi, dopo aver sfondato la porta di accesso con un'autovettura, rubavano 74 confezioni di telefoni cellulari smartphone, per un valore complessivo di circa € 42.000.

13.08.2018: traffico di stupefacenti: arrestate tre persone per detenzione ai fini di Spaccio di Sostanze stupefacenti. Nel corso dell’operazione, effettuata dalle Squadre Mobili di Pordenone e Udine sono stati arrestati 3 cittadini italiani e sequestrato un chilogrammo di cocaina “purissina” in “sasso”.

21.08.2018: la Squadra Mobile ha concluso una vasta operazione contro l’introduzione dal sud-est asiatico di giovani ragazze e transessuali che venivano quindi avviate alla prostituzione in casa di appuntamenti operative due nel comune di Pordenone una a Udine ed una Trieste. Eseguiti 7 provvedimenti cautelari disposti dal G.I.P. del Tribunale di Pordenone.

31.08.2018: Pordenone furti in appartamento: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” arresta in flagranza due ragazze.

26.09.2018: Truffe ai danni degli anziani: la Squadra Mobile di Pordenone arresta tre pregiudicati messinesi che hanno truffato una donna ultra 80enne con la tecnica del “finto lascito ereditario”.

28.09.2018: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” arresta cittadino georgiano per tentato furto in abitazione.

03.10.2018: furto al negozio di abbigliamento dei fratelli Fioretti sito a Pordenone in corso Vittorio Emanuele. l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” e la Squadra Mobile hanno  recuperato l’intera refurtiva per 50 mila euro e sottoposto a fermo di P.G.  tre cittadini romeni, 2 uomini ed una donna, autori del furto ai danni dell’esercizio commerciale “Napapijri”.

23.10.2018: controlli ai parchi: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” arresta un 18enne pordenonese e denuncia quattro minorenni per spaccio di stupefacenti. Rinvenuti e sequestrati gr. 357,93 di sostanza stupefacente del tipo marjuana, tre bilancini di precisione e la somma in contanti di 1.225 euro.

25.10.2018: Droga: la Squadra Mobile arresta due persone per spaccio di stupefacenti. Viaggiavano in Auto con 24 grammi di eroina ancora in Sasso.

25.10.2018: Pordenone: sigilli a 7 centri massaggi.  personale della “Divisione Polizia Amministrativa” della Questura di Pordenone  coadiuvato da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” di Padova ha proceduto al controllo amministrativo di sette “Centri Massaggi Cinesi” ubicati nel capoluogo cittadino. All’operazione ha partecipato anche personale della locale Azienda Sanitaria – Dipartimento Prevenzione e Igiene e Dipartimento Sicurezza sul Lavoro -, dell’Ispettorato del Lavoro, del Comune di Pordenone – Settore Urbanistica e Edilizia Privata e Settore Attività Produttive, nonché Comando di Polizia Locale. All’esito delle attività sono state accertate e riscontrate le violazione amministrative degli artt. 30 della Legge Regione Friuli Venezia Giulia nr. 12 del 22.04.2002 e art. 19 del "Regolamento Comunale per la disciplina delle attività di estetista, acconciatore, tatuaggio e piercing", nonché carenze dal punto di vista igienico-sanitario e violazioni in materia di edilizia privata ed urbanistica.

23.11.2018: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” arresta per tentato omicidio un cittadino del Bangladesh, titolare di una macelleria che, ha seguito di una lite  ha  colpito  alla testa con un coltello un cittadino pakistano.

01.12.2018: la Squadra Mobile arresta due persone per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Rinvenuti e sequestrati oltre 50 grammi di eroina.

 

 


28/12/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2019 06:07:35