Questura di Pistoia

  • Via Pertini, 150 - 51100 Pistoia ( Dove siamo)
  • telefono: 0573 - 3501

Stazioni sicure: due denunciati per furto di bicilette.

La Polizia di Stato, nell’ambito dei continui e specifici servizi di controllo del territorio finalizzati anche a contrastare il fenomeno dei furti e ricettazione di biciclette negli scali ferroviari, ha denunciato alla locale autorità giudiziaria un cittadino italiano di 50 anni 50 sorpreso nelle vicinanze di una rastrelliera dove si trovavano parcheggiate diverse biciclette, verosimilmente per asportarne una di esse.

Il predetto, infatti, senza fissa dimora e pregiudicato per reati contro il patrimonio, non è stato in grado di fornire agli operatori della Polizia Ferroviaria di Pistoia valide giustificazioni circa la sua presenza in quel luogo e per tale ragione, ricorrendone i presupposti di legge, è stato sottoposto ad una perquisizione personale che ha consentito di rinvenire all’interno del suo zaino e sequestrare un paio di tenaglie con le quali avrebbe potuto agevolmente spezzare le catene utilizzate come antifurto.

Nel corso della sua identificazione e dei successivi accertamenti esperiti dal personale della Polizia ferroviaria di Pistoia diretta dal Sostituto Commissario Emilio POLIDORO, sono emersi elementi di sospetto in ordine ad altri reati ed in particolare ad un episodio di danneggiamento in danno di un negozio di telefonia.

Per tale ragione, oltre alla denuncia per possesso ingiustificato di oggetti da effrazione, in seguito al riconoscimento fotografico fatto dall’impiegata del negozio è stato anche segnalato per il reato di danneggiamento aggravato per aver sfondato un vetro della porta di ingresso di un noto negozio di telefonia del centro di Pistoia dopo che gli era stata rifiutata una riparazione che pretendeva essere eseguita in maniera gratuita.

Inoltre la Polizia Ferroviaria di Pistoia, ad esito di specifica attività di polizia giudiziaria delegata dall’autorità giudiziaria, grazie all’acquisizione di alcuni filmati registrati da una telecamera di un’abitazione privata, ha individuato e denunciato all’autorità giudiziaria anche un cittadino albanese di 26 anni per il reato di furto aggravato di una bicicletta avvenuto a Pistoia lo scorso mese di aprile.

Il procedimento penale era scaturito alla fine del mese di luglio u.s. quando tale bicicletta era stata   sequestrata ad una 33enne pregiudicata del posto, mentre tentava di salire a bordo del treno diretto a Firenze; la stessa, in tale circostanza, non era stata in grado di fornire plausibili spiegazioni per dimostrarne la proprietà e gli Agenti Polfer avevano subito avviato gli accertamenti per individuare il proprietario denunciando la donna per ricettazione.

Per meglio contrastare tale fenomeno predatorio e consentire la restituzione delle biciclette rubate ai legittimi proprietari, la Polizia Ferroviaria di Pistoia raccomanda di fotografare la propria bicicletta, eventuali segni distintivi come graffi o ammaccature e denunciarne il furto senza ritardo fornendone dettagliata descrizione.

 


03/09/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/01/2019 14:09:29