Questura di Pistoia

  • Via Pertini, 150 - 51100 Pistoia ( Dove siamo)
  • telefono: 0573 - 3501

ARRESTATO IL RAPINATORE DELLE POSTE

Questa mattina la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza un ragazzo dominicano per tentata rapina ai danni di un ufficio postale.

In particolare alcune pattuglie della Squadra Mobile della Questura di Pistoia in servizio antirapina intercettavano, in questa piazza Leonardo da Vinci, uno scooter con un uomo a bordo in atteggiamento sospetto.

Al tentativo di fermarlo per un controllo, il giovane cercava di darsi alla fuga speronando una delle autovetture ed ingaggiando una colluttazione con il personale operante. Nell’occasione un Agente riportava una contusione al ginocchio la cui prognosi è in corso di valutazione medica.

Il giovane, che calzava un passamontagna sotto il casco ed era in possesso di un coltello, veniva bloccato e portato in Questura per gli accertamenti del caso.

In un primo momento dichiarava di essere cittadino cubano ma dai successivi approfondimenti attraverso le impronte digitali ed il sistema AFIS risultava essere un cittadino dominicano di 26 anni, pluripregiudicato, residente a Pistoia.

Si accertava, inoltre, che lo scooter sul quale viaggiava era stato rapinato ad una donna pistoiese nella zona di Sant’Agostino la mattina del 20 ottobre u.s.

Lo scoter era lo stesso utilizzato per consumare la rapina alle Poste di via Monfalcone a Pistoia il 26 ottobre u.s., quando due individui travisati con caschi integrali, uno dei quali armato di coltello, si introducevano all’interno dell’ufficio postale e si impossessavano della somma di euro 1.000 circa in contanti nonché di oggetti in oro sottratti a due delle dipendenti presenti.

Vista la vicinanza tra il luogo dell’arresto ed il predetto ufficio postale venivano effettuati ulteriori approfondimenti alla luce dei quali emergeva che il giovane dominicano, nella mattinata odierna, era già passato tre volte davanti a quella sede di via Monfalcone, probabilmente per consumare un’altra rapina. Lo stesso, infatti, come si è detto, calzava già un passamontagna sotto il casco ed aveva il coltello in tasca.

Si procedeva, pertanto, all’arresto in flagranza del fermato per i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale ed al suo deferimento per i reati di rapina, tentata rapina, ricettazione e false dichiarazioni sulle proprie generalità.

Nel corso della serata veniva identificato anche un altro cittadino dominicano di 29 anni, senza fissa dimora, amico dell’arrestato, che veniva deferito in stato di libertà, sulla base di indizi in corso di approfondimento, per il concorso nelle precedenti rapine e per ricettazione.


15/11/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2017 21:55:26