Questura di Pistoia

  • Via Pertini, 150 - 51100 Pistoia ( Dove siamo)
  • telefono: 0573 - 3501

STRADE SICURE

Strade sicure

STRADE SICURE

La Polizia di Stato, a seguito della intensificazione dei servizi di controllo disposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale delle Specialità e dal Servizio Polizia Stradale, ha effettuato nella provincia di Pistoia servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei fenomeni criminosi di qualsiasi natura.

In particolare, nella settimana dal 26 settembre al 2 ottobre, la Sezione Polizia Stradale di Pistoia avvalendosi delle pattuglie in servizio di vigilanza ha controllato, sottoponendole ad accertamenti con etilometro o precursore, 355 persone.

Sono stati trovati positivi all’alcoltest due conducenti ai quali è stato subito disposto il ritiro della patente di guida.

Le infrazioni complessivamente elevate sono state 291, con 376 punti decurtati; le patenti di guida ritirate sono state 9, le carte di circolazione 4.

Sono stati rilevati 6 incidenti stradali, di cui 5 in ambito autostradale, 4 con lesioni ed 1 con solo danni a cose, e 1 sulla viabilità ordinaria, con lesioni.

Prosegue l’intensa attività operativa svolta dalle pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Pistoia, impegnate sul fronte della sicurezza stradale, ed in particolare nei controlli agli autotrasportatori al fine di contrastare gli illeciti amministrativi sulla violazione dei tempi di guida e di riposo. Nelle giornate del 26 e 27 settembre sull’autostrada A/11 Firenze – Mare, venivano sottoposti a controllo, da pattuglie della Sottosezione Polizia Stradale di Montecatini Terme, due convogli veicolari che montavano il cosiddetto crono tarocco, ovvero dispositivi atti ad alterare il funzionamento del cronotachigrafo. In un caso è stata trovata una calamita posta sul sensore di movimento, grazie alla quale il conducente risultava a riposo mentre in realtà guidava. Nell’altro caso invece i poliziotti rinvenivano, abilmente celato, un telecomando, il quale era collegato ad un circuito situato tra il sensore di movimento ed il tachigrafo, che una volta azionato alterava i tempi di guida. Ai conducenti pizzicati è stata ritirata loro la patente di guida per la successiva sospensione da 15 giorni a 3 mesi con la decurtazione di 10 punti ed applicata una sanzione amministrativa da 1696 Euro.


06/10/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2017 21:53:26