Questura di Pavia

  • Via Rismondo nr.68 - 27100 Pavia ( Dove siamo)
  • telefono: 03825121
  • fax: 0382512777
  • email: gab.quest.pv@pecps.poliziadistato.it , urp.quest.pv@pecps.poliziadistato.it , anticrimine.quest.pv@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Attività svolta il 17 giugno

Pavia - Tentato furto in appartamento: arrestati tre individui dalla Squadra Volante.

Ieri sera, verso le ore 21.30, un cittadino segnalava alla Sala Operativa due persone che, dopo aver scavalcato un balcone posto al secondo piano di uno stabile del centro cittadino, stavano cercando di entrare in un appartamento attraverso una portafinestra. Il richiedente comunicava alla Sala Operativa anche la presenza di una terza persona che fungeva da palo davanti l’entrata dei box. La Sala Operativa inviava immediatamente sul posto due volanti.

Nel frattempo il richiedente forniva ulteriori informazioni sui movimenti dei malviventi.

Gli operanti, immediatamente giunti sul posto, individuavano e bloccavano l’individuo che faceva da palo, assicurandolo nell’autovettura di servizio. Nel frattempo mentre un operatore saliva dalle scale dello stabile due poliziotti, a vista, monitoravano gli spostamenti degli altri due complici.

Uno dei due malviventi si lanciava dal balcone e fuggiva in direzione Castello Visconteo venendo raggiunto dai due poliziotti. Il malvivente opponeva un’attiva resistenza ma veniva immobilizzato.

Nel frattempo l’altro equipaggio si poneva all’inseguimento dell’ultimo componente della banda che, fuggito nella direzione opposta, veniva raggiunto e immobilizzato nelle adiacenze dell’Università.

Nel corso del sopralluogo all’interno dell’appartamento si constatava che la zanzariera era stata divelta e la tapparella sollevata e bloccata nella discesa da un bidone di plastica per permetterne l’entrata dall’esterno.

Sul terrazzo i malviventi avevano già accantonato un sacchetto con all’interno una federa di cuscino, asportata dalla camera da letto, contenente numerosi oggetti in oro, pezzi di bigiotteria ed un carnet di assegni il tutto riconosciuto dai proprietari in sede di denuncia.

I proprietari, non presenti al momento dei fatti, presentavano denuncia dell’accaduto presso gli uffici della Questura constatando che nulla era stato asportato grazie al tempestivo intervento degli agenti.

I tre malviventi, tutti di origine albanese, J.B. di anni 25, P.E. di anni 26 e D.B. di anni 27, in Italia senza fissa dimora ma provenienti dal milanese, venivano compiutamente identificati e subito dopo tratti in arresto per tentato furto in abitazione e trattenuti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata di domani.

I due soggetti fuggiti, data anche la condotta violenta nei confronti degli agenti, venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria anche per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ad eccezione dell’individuo con funzioni di palo, i soggetti tratti in arresto risultano già gravati da altre segnalazioni all’Autorità Giudiziaria per numerosi reati contro il patrimonio, tra cui altri furti in abitazione.

A causa della condotta violenta posta in essere dai malviventi due dei quattro agenti intervenuti venivano sottoposti a cure mediche riportando lesioni giudicati guaribili in giorni 8 e giorni 1. Un terzo poliziotto veniva medicato in Questura da personale del 118 ma non riportava lesioni.

Si segnala infine la preziosa collaborazione fornita alle Forze dell’Ordine dal cittadino che, notando i tre individui sospetti, ha prontamente composto il numero di emergenza fornendo una dettagliata descrizione sia del palo che degli autori materiali del tentativo di furto, prestando una fattiva collaborazione ai fini del buon esito dell’operazione.

 

Pavia – Sequestrata ai fini della confisca autovettura sospetta controllata in piena notte

Verso le ore 03.00 di questa notte un equipaggio di Volante nel corso dell’ordinaria attività del controllo del territorio alla vista di un’autovettura Audi 3 nera nei pressi di questo policlinico si insospettiva e procedeva al controllo.

L’autovettura era condotta da un cittadino romeno residente in provincia di Pavia con precedenti di polizia. Da accertamenti esperiti sul mezzo emergeva che lo stesso era stato radiato qualche giorno fa poiché intestato a prestanome connazionale pluripregiudicato.

L’autovettura veniva pertanto sottoposta a sequestro amministrativo ai fini della confisca ed affidata ad un autoparco della zona.

 

Controllo del territorio

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato, della Questura, dei Commissariati distaccati di Vigevano e di Voghera impiegato in attività di controllo del territorio, ha identificato 123 persone e controllato una sessantina di veicoli. Sono stati altresì effettuati 33 controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza.

 

 


19/06/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/05/2018 17:44:35